Si prevede che il 5G avrà un effetto trasformativo sulla connettività digitale e alimenterà l’ascesa di dispositivi IoT, automobili senza conducente, trasferimento di dati e tecnologia di consumo del futuro.

Pertanto, l’appetito per attrezzature e servizi intorno al 5G dovrebbe aumentare a livello globale. La ricerca di Barclays ha scoperto che il 5G potrebbe persino sovraccaricare l’economia del Regno Unito fino a £ 15,7 miliardi all’anno entro il 2025.

Tuttavia, il 2020 ha gettato una chiave considerevole nelle opere: nonostante il danno economico globale associato alla pandemia di COVID-19, ora ci sono persino sforzi di vigilanza per bruciare gli alberi 5G a causa di teorie cospirative che affermano che sono collegate al virus. Quindi ci sono probabilmente ritardi in anticipo nello schieramento del 5G lungo la strada.

Ecco la nostra storia di sviluppo dello standard wireless mobile, dal lancio di 1G in Giappone nel 1979, all’imminente lancio del 5G nel Regno Unito.

Leggi avanti: Aziende che sviluppano 5G nel Regno Unito

1984 – La prima generazione

  • I migliori prezzi oggi:

    Lanciato inizialmente nel 1979 a Tokyo, nel 1984 la prima generazione (1G) dello standard wireless è stata implementata in tutto il Giappone dal Nippon Telegraph and Telephone.

    Nel 1983, gli Stati Uniti hanno lanciato la sua prima rete 1G utilizzando il telefono cellulare Motorola DynaTAC, con altri paesi come il Regno Unito e il Canada che ne seguiranno alcuni anni dopo.

    1991 – La seconda generazione

    • I migliori prezzi oggi:

      Lanciato commercialmente sullo standard Global System for Mobile Communications (GSM) in Finlandia nel 1991, 2G ha portato uno standard wireless di gran lunga superiore a tutto ciò che la prima generazione aveva in offerta.

      Con connessioni wireless significativamente migliori, 2G ha fornito per la prima volta servizi dati per dispositivi mobili, inclusi messaggi di testo SMS e conversazioni crittografate digitalmente.

      I principali vantaggi del secondo standard potrebbero essere visti nella qualità delle chiamate vocali digitali, con una significativa riduzione del rumore statico e del crepitio di sottofondo.

      Ma ancora più importante, il 2G ha lasciato il posto a un enorme cambiamento culturale. Sono stati resi possibili messaggi di testo, MMS e MMS, creando un modo completamente nuovo di comunicare.

      Questa modifica a un sistema digitale ha comportato l’emissione di una minore quantità di segnali radio dal ricevitore, il che significa che la portata del telefono si è ridotta, il che comporta la necessità di più torri cellulari mobili in una zona più piccola.

      Ciò ha portato a un cambiamento nel panorama del Regno Unito, con torri cellulari mobili che pepano la topografia del Regno Unito.

      2001 – La terza generazione

      • I migliori prezzi oggi:

        Lanciato per la prima volta nel maggio 2001 per i test preliminari, come nelle generazioni precedenti il ​​3G era disponibile per la prima volta in Giappone, nell’ottobre 2001.

        Prevedendo le attuali preoccupazioni sul 5G e i ritardi in un lancio completo della rete 4G, 3G è stato rilasciato nel 2003 nel Regno Unito, tuttavia ci sono stati ritardi dovuti alla disponibilità di telefoni abilitati 3G.

        Hutchison Whampoa, che possiede la rete mobile Tre, è stato lanciato nel 2003 e ha fornito uno dei primi telefoni 3G, anche se hanno un prezzo: £ 400 per essere esatti, un prezzo piuttosto alto per l’epoca.

        Secondo la BBC, all’epoca Hutchinson Whampoa affermava che i suoi telefoni potevano essere usati per “videoconferenze e clip da partite di calcio”.

        Come la seconda generazione ha fatto alla prima, 3G ha offerto un livello di connessione superiore rispetto al suo predecessore 2G.

        Gli utenti 3G sono stati in grado di utilizzare i servizi basati sulla posizione, guardare la TV mobile, partecipare alle videoconferenze e guardare video su richiesta.

        2012 – La quarta generazione

        • I migliori prezzi oggi:

          4G è stato introdotto per la prima volta nel Regno Unito nel 2012, con EE che ha lanciato i suoi servizi 4G in 11 città principali tra cui Londra, Manchester, Bristol, Birmingham, Cardiff, Edimburgo, Leeds, Liverpool, Sheffield, Glasgow e Southampton.

          Al momento del suo lancio, EE ha affermato che la sua rete 4G avrebbe offerto velocità fino a 12 Mbps, cinque volte più veloci rispetto alla generazione precedente.

          Tuttavia, 4G è stato oggetto di critiche poiché i residenti nel Regno Unito si lamentano della mancanza di copertura 4G in tutto il Regno Unito.

          Secondo la piattaforma dati mobile Ogury, i residenti nel Regno Unito possono accedere alle reti 4G solo il 53 percento delle volte, rendendo il Regno Unito il posto peggiore per la copertura 4G in Europa, rimanendo indietro rispetto a Spagna e Italia.

          Ma per quei residenti nel Regno Unito che usano il 4G, questo standard offre un accesso Web mobile veloce, servizi di gioco, video ad alta definizione e supporto TV e videoconferenza di alta qualità.

          Per cosa potrebbe essere usato il 5G?

          • I migliori prezzi oggi:

            Secondo i ricercatori, le connessioni 5G potrebbero essere circa tre volte più veloci rispetto alle reti 4G, il che dovrebbe consentire a più dispositivi di connettersi a una rete, offrendo trasmissioni di dati veloci e fluide.

            Già nel 2008, la NASA ha formulato una partnership con Machine-to-Machine Intelligence (M2Mi) Corp, una piattaforma per lo sviluppo di M2M e IoT. Questa partnership è stata creata appositamente per sviluppare la tecnologia 5G.

            Vedi qui per un elenco completo dei potenziali usi del 5G.

            La quinta generazione: i primi giorni

            • I migliori prezzi oggi:

              Sebbene il 5G non sia ancora una rete mobile disponibile in commercio, è considerato molto più veloce del suo predecessore 4G e ha il potenziale per consentire industrie di big data come Internet delle cose e case o città intelligenti.

              Si dice che 5G offra quantità illimitate di dati in gigabyte al mese e utente che potrebbe consentire agli utenti di trasmettere in streaming elevati volumi di media ad alta definizione sul proprio dispositivo abilitato a Internet.

              Nel 2008 la Corea del Sud ha sviluppato un programma di ricerca e sviluppo relativo ai sistemi di comunicazione mobile 5G. Quattro anni dopo, nell’agosto 2012, la New York University ha fondato la NYU WIRELESS, un centro di ricerca progettato per eseguire lavori dettagliati sulla rete wireless 5G.

              Più vicino a casa, il progetto UE Enablers per le comunicazioni mobili e wireless per la venti-venti società dell’informazione o METIS è stato creato nel 2012. Il suo obiettivo era quello di ricercare e lavorare per una definizione operativa del 5G.

              Allo stesso tempo, la Commissione europea ha cofondato il progetto iJOIN dell’UE che mira a concentrarsi sulla “tecnologia delle piccole cellule” che è parte vitale delle tecnologie 5G.

              2013 – Samsung e Huawei annunciano l’intenzione di investire nello sviluppo del 5G

              • I migliori prezzi oggi:

                Nel maggio 2013, Samsung ha annunciato di aver creato una rete 5G e, secondo Forbes, Samsung intende vendere apparecchiature di rete 5G per un valore di 10 trilioni di sterline (US $ 7 miliardi).

                Nel novembre 2013, Huawei si è impegnata a investire nei test e nello sviluppo delle reti 5G entro il 2018. I $ 600 milioni previsti verranno utilizzati per ricercare in che modo il prossimo 5G può gestire volumi di dati e velocità di trasmissione più elevati.

                2015 – L’Università del Surrey apre il 5G Innovation Center

                • I migliori prezzi oggi:

                  Nel settembre 2015, l’Università del Surrey ha aperto il suo Centro di innovazione 5G.

                  “L’etica del centro non si basa sulla concorrenza ma sulla cooperazione. Il 5G sarà raggiunto attraverso la collaborazione globale in modo che tutti possano beneficiare del lavoro secondo un unico standard. Questa tecnologia sarà quindi commercializzata dal 2020, promuovendo lo sviluppo economico e la ricerca per il Regno Unito , pur offrendo ricerche che avranno un impatto sul mondo “, ha affermato il professor Rahim Tafazolli, direttore del 5G Innovation Center.

                  2016 – Google prevede di sviluppare una rete 5G

                  • I migliori prezzi oggi:

                    Nel gennaio 2016, The Guardian ha rivelato che Google sta sviluppando una rete 5G chiamata SkyBender. Questo è un progetto 5G che mira a fornire connessioni 5G tramite droni a energia solare, che secondo vari rapporti potrebbero vedere la tecnologia delle onde millimetriche utilizzata per trasmettere gigabit di dati ogni secondo a velocità fino a 40 volte più veloci dei moderni 4G LTE.

                    Leggi anche  Crucible fa partire Amazon Game Studios su un inizio promettente

                    2016 – Verizon inizia a testare il 5G

                    • I migliori prezzi oggi:

                      Dopo un test sul campo del 5G nel 2015, Verizon ha annunciato che avrebbe iniziato i test del 5G in situazioni di vita reale nel febbraio 2016.

                      Questi test monitoreranno il 5G all’interno degli edifici e, secondo i rapporti, coinvolgono “un camion speciale contrassegnato” Samsung 5G “sul lato ‘.

                      Questi test sono in collaborazione con Ericsson, Intel, Nokia, Samsung e Qualcomm.

                      2016 – Il governo del Regno Unito pianifica che il Regno Unito diventi leader del 5G

                      • I migliori prezzi oggi:

                        Durante il bilancio 2016, George Osborne ha annunciato piani per rendere il Regno Unito un leader mondiale nella tecnologia 5G, con il cancelliere Philip Hammond ha annunciato un investimento in banda larga da 1 miliardo di sterline per supportare le reti in fibra e il 5G in Gran Bretagna.

                        È probabile che il governo definisca la sua nuova strategia 5G nel bilancio l’8 marzo 2017.

                        2016 – BT e Nokia collaborano per creare 5G flessibile

                        • I migliori prezzi oggi:

                          Annunciate nell’agosto 2016, entrambe le società lavoreranno insieme per la creazione di “Prove del concetto 5G”, lo sviluppo di uno standard 5G e potenziali casi d’uso per il 5G.

                          Uno degli obiettivi principali della partnership sarà la creazione di reti mobili flessibili che tengano conto delle esigenze dei clienti e siano flessibili nei confronti della connettività che gli utenti desiderano.

                          2016 – Samsung e SK Telecom

                          • I migliori prezzi oggi:

                            Nel settembre dello scorso anno, SK Telecom e Samsung hanno annunciato di aver completato con successo un test di consegna tra stazioni base 5G esterne a 28 GHz.

                            Un test di handover monitora la connessione wireless e segnala eventuali interruzioni della connettività rilevate durante lo spostamento tra le stazioni base.

                            I test Samsung e SK Telecom (una delle più grandi società di telecomunicazioni della Corea del Sud) hanno mantenuto con successo la connettività continua su reti e stazioni base 5FG.

                            “Attraverso la nostra dimostrazione del passaggio di consegne tra le stazioni base mmWave 5G, abbiamo realizzato un ambiente di rete che è di gran lunga il più vicino alla vera rete 5G da creare in futuro”, ha dichiarato Cheun Kyungwhoon, EVP e capo del Next-Generation Business Team presso Samsung.

                            2016 – Qualcomm annuncia il primo modem 5G

                            • I migliori prezzi oggi:

                              Nell’ottobre 2016, Qualcomm ha annunciato di aver creato il primo modem 5G: lo Snapdragon X50.

                              Il chipmaker afferma che Snapdragon X50 può supportare velocità di download fino a 5 Gbps, battendo quello dell’attuale standard wireless che si attesta in media a 28 Mbps (nel Regno Unito), secondo Opensignal.

                              2016 – BT e Huawei creano un partenariato per la ricerca sul 5G

                              • I migliori prezzi oggi:

                                Nel dicembre 2016, BT e Huawei hanno annunciato che si sarebbero uniti in partnership per “guidare lo sviluppo globale delle tecnologie mobili 5G”.

                                Lavorando insieme nel laboratorio Ipswich di BT (e in altre sedi globali) la partnership coinvolgerà la ricerca su come utilizzare lo standard mobile più veloce, le strategie di implementazione del 5G e lo sviluppo e le tecnologie standardizzate del 5G.

                                La partnership si concentrerà anche sull’IoT e sulle comunicazioni machine-to-machine.

                                2016 – Emulatore 5G integrato in Basingstoke

                                • I migliori prezzi oggi:

                                  Nel dicembre 2016 è stato aperto un emulatore 5G presso l’hub di innovazione Basing View a Basingstoke. Il suo scopo è consentire alle aziende locali di accedere alla rete Internet più recente e più veloce, il 5G.

                                  L’emulatore lavorerà con l’Università del Surrey, che ha già una relazione consolidata con la strategia 5G del governo.

                                  2016 – Huawei e DOCOMO conducono la prima prova sul campo su larga scala 5G al mondo

                                  • I migliori prezzi oggi:

                                    Huawei e DOCOMO (una rete mobile giapponese) si sono uniti a dicembre 2016 per condurre la prima prova sul campo su larga scala 5G al mondo.

                                    Utilizzando la banda di frequenza da 4,5 GHz, entrambe le aziende hanno registrato velocità di trasferimento dati di 11,29 Gbps, circa 40 volte più veloci dell’attuale standard 4G.

                                    Febbraio 2017 – Ericsson ha creato la prima piattaforma 5G

                                    • I migliori prezzi oggi:

                                      Nel febbraio 2017, Ericsson ha introdotto la prima piattaforma 5G che offre supporto end-to-end per la rete wireless di quinta generazione.

                                      Ciò include la fornitura del “primo sistema radio 5G completo sul mercato, la prima versione di una rete E2E Core in grado di utilizzare casi 5G basati su segmenti di rete e una rete core 5G che ora può essere collegata alla radio NR 5G”.

                                      Negli ultimi anni Ericsson ha testato le nostre possibili funzionalità 5G, con Ericsson che ha iniziato i test sul campo nel 2015.

                                      Febbraio 2017 – Samsung sviluppa 5G RF Integrated Circuit (RFIC)

                                      • I migliori prezzi oggi:

                                        Il 19 febbraio 2017, Samsung ha annunciato di aver sviluppato un circuito integrato RF 5G (RFIC), un chip che afferma dovrebbe consentire l’implementazione commerciale della rete 5G già dal 2018.

                                        Samsung ritiene che questa tecnologia possa offrire a coloro che utilizzano velocità di trasferimento dati di rete 5G di 20 Gbps, produrre segnali radio chiari e fornire una connessione wireless 5G a basso costo.

                                        “Samsung ha lavorato duramente per diversi anni sulle varie tecnologie di base che vanno alla RFG 5G”, ha dichiarato Paul Kyungwhoon Cheun, vicepresidente esecutivo di Samsung Electronics in un post sul blog.

                                        “Siamo entusiasti di riunire finalmente tutti i pezzi e annunciare questo importante traguardo sul percorso del 5G commerciale. Questo avrà un ruolo importante da svolgere nella prossima rivoluzione della connettività”, ha aggiunto.

                                        Febbraio 2017 – Samsung annuncia il nuovo router domestico 5G

                                        • I migliori prezzi oggi:

                                          Parlando ieri al Mobile World Congress (MWC) di Barcellona, ​​Samsung ha rivelato di aver creato un nuovo router domestico abilitato al 5G, che sarà in grado di raggiungere velocità fino a 1 Gbps, simile a quello di altre infrastrutture 5G.

                                          Con le prove sui dispositivi 5G di Samsung a partire da quest’anno, l’uso commerciale potrebbe arrivare prima del previsto, sebbene Samsung non abbia fornito alcun lasso di tempo per un lancio completo.

                                          Febbraio 2017 – Nokia lancia ‘5G First’

                                          • I migliori prezzi oggi:

                                            Rivelato al MWC quest’anno, Nokia ha lanciato un prodotto 5G end-to-end per operatori di telefonia mobile, chiamato 5G First.

                                            5G First supporterà i gestori di telefonia mobile fornendo il cloud RAN Airscale di Nokia e le sue antenne adattive MIMO AirScale per le bande di frequenza da 3,5 GHz, 4,5 GHz, 28 GHz e 39 GHz.

                                            Questo annuncio si aggiunge alla lunga lista di iniziative sul 5G che coinvolgono Nokia, inclusa una partnership con Samsung per testare 5G e BT per creare “5G flessibile”.

                                            Febbraio 2017 – Qualcomm annuncia l’aggiornamento al suo modem 5G

                                            • I migliori prezzi oggi:

                                              Qualcomm, uno dei maggiori leader tecnologici nel campo del 5G, ha annunciato un aggiornamento del suo modem 5G al MWC di Barcellona nel febbraio 2017.

                                              Questa azienda ha annunciato che sta aggiungendo un nuovo vettore di accesso radio 5G che consentirà alcuni casi d’uso 5G a partire dal 2019, un anno prima del previsto.

                                              Budget 2017: 16 milioni di sterline per creare un hub 5G

                                              • I migliori prezzi oggi:

                                                Il cancelliere Philip Hammond ha rivelato il bilancio 2017 l’8 marzo. Ha impegnato £ 16 milioni per creare un hub 5G per provare la prossima tecnologia di dati mobili.

                                                Questo piano può sembrare un po ‘affrettato dato che il lancio del 4G nel Regno Unito è ancora considerato irregolare.

                                                Hammond ha inoltre impegnato £ 200 milioni per l’implementazione di reti locali a banda larga in fibra, con ulteriori £ 270 milioni destinati alla tecnologia emergente come la robotica, la biotecnologia e le auto senza conducente.

                                                Maggio 2017 – Il Galles riceverà £ 38 milioni per lo sviluppo del 5G

                                                • I migliori prezzi oggi:

                                                  Un nuovo hub tecnologico a Newport, in Galles, riceverà £ 38 milioni per produrre semiconduttori composti, che supportano la tecnologia alla base della robotica, del 5G e delle auto senza conducente.

                                                  Leggi anche  Il meglio del CES 2020: la tecnologia CES preferita da Tech Advisor

                                                  L’hub – che è finanziato dai 10 consigli della Cardiff Capital Region of Wales – potrebbe creare circa 2000 posti di lavoro altamente qualificati in cinque anni e contrassegnare il Galles come leader mondiale nelle tecnologie 5G.

                                                  Questa notizia fa seguito a un investimento di £ 12 milioni da parte del governo gallese nel novembre 2015 volto a contribuire a rendere Newport un centro tecnologico globale.

                                                  Ottobre 2017 – Qualcomm crea un chip modem 5G funzionante

                                                  • I migliori prezzi oggi:

                                                    Al suo vertice 4G / 5G a Hong Kong la scorsa settimana, Qualcomm ha annunciato di aver creato un chip modem 5G funzionante da rilasciare nel 2019.

                                                    Il chipmaker ha rivelato di aver raggiunto una connessione 5G su una connessione modem 5G per dispositivi mobili, offrendo velocità gigabit e una connessione dati nella banda di radiofrequenza mmWave da 28 GHz.

                                                    Qualcomm ha anche presentato il suo primo progetto di riferimento per smartphone 5G, che verrà utilizzato per testare e ottimizzare la tecnologia 5G.

                                                    Ottobre 2017 – Verizon, Qualcomm e Novatel Wireless annunciano la collaborazione 5G

                                                    • I migliori prezzi oggi:

                                                      Verizon, Qualcomm e Novatel Wireless stanno unendo le forze per sviluppare la tecnologia a onde millimetriche 5G New Radio (NR) e per accelerarne l’adozione e supportare l’implementazione di una rete commerciale su vasta scala prima della fine del decennio.

                                                      Le aziende hanno in programma di concentrarsi sull’operazione NR 5G in bande di spettro Wave da 28 GHz e 39 GHz mm che potrebbero rivelarsi fondamentali nel fornire video ad alta definizione, VR, AR e cloud computing completamente connessi.

                                                      I sentieri inizieranno nel 2018.

                                                      Ottobre 2017 – La City di Londra si sta preparando per effettuare prove del 5G

                                                      • I migliori prezzi oggi:

                                                        All’inizio di questo mese, la City di Londra ha attivato la sua rete Wi-Fi pubblica in tutto il distretto, composta da 400 trasmettitori a piccole celle.

                                                        Ora, la City di Londra sta pianificando di eseguire prove 5G su quella rete.

                                                        “In quanto primo distretto in grado di impegnarsi in un così ampio dispiegamento di” piccole celle “- trasmettitori in grado di potenziare la capacità mobile – siamo all’avanguardia nella fornitura di infrastrutture digitali all’avanguardia”, ha affermato il presidente della politica Catherine McGuinness.

                                                        Novembre 2017 – EE sperimenta la rete 5G end-to-end

                                                        • I migliori prezzi oggi:

                                                          Il provider di rete BT Group EE ha implementato un test 5G end-to-end a novembre 2017. Il test è stato eseguito con una velocità di download di 2,8 Gbps nel suo laboratorio mobile nel Regno Unito.

                                                          È stato implementato in collaborazione con Huawei e ha collegato il core 5G a un’unità Massive MIMO 64×64 (input multipli-output multipli) che trasmette 5G New Radio per offrire alte velocità.

                                                          EE prevede di lanciare le sue prove 5G nel 2018.

                                                          Dicembre 2017 – Primo test 5G dal vivo nel Regno Unito

                                                          • I migliori prezzi oggi:

                                                            Nel dicembre 2017, i provider di rete Ericsson e Vodafone UK hanno effettuato un test 5G pre-standard autonomo in collaborazione con King’s College London.

                                                            Il test è stato consegnato utilizzando un prototipo di dispositivo in una sperimentazione sul campo dello spettro a 35 GHz nel centro di Londra, rendendolo il primo test live 5G nel Regno Unito.

                                                            Questo test ha sperimentato una selezione di diversi spettri mobili per aumentare la capacità e la velocità dei dati utilizzando la tecnologia Massive MIMO.

                                                            Vodafone UK continuerà a testare il 5G e cercherà di fornire servizi migliori sia per i consumatori che per le aziende.

                                                            “In questo momento, stiamo anche modernizzando la nostra rete facendo un uso più intelligente della nostra tecnologia mobile esistente per stare al passo con le esigenze di consumo e fornire la copertura mobile che i nostri clienti meritano”, ha dichiarato Kye Prigg, responsabile delle reti di Vodafone UK.

                                                            Febbraio 2018 – BT Group e Huawei siglano una partnership 5G

                                                            • I migliori prezzi oggi:

                                                              BT Group e Huawei hanno confermato un accordo firmato a febbraio 2018 per estendere la loro partnership strategica.

                                                              La partnership include lo sviluppo e la sperimentazione live di 5G New Radio (NR), tecnologia di rete di base e apparecchiature per locali dei clienti 5G (CPE).

                                                              BT e Huawei hanno presentato la prima dimostrazione di disaccoppiamento 5G UL / DL dal vivo a Londra al Global Broadband Forum di Huawei.

                                                              “La nostra ricerca sul 5G è stata estremamente promettente e questa collaborazione con Huawei trasformerà quella ricerca in realtà”, ha dichiarato Howard Watson, CTIO di BT Group in una nota. “La rete EE è già leader nel Regno Unito per velocità e copertura, e con il peso della ricerca e sviluppo e delle partnership di BT possiamo garantire che la leadership continui con l’introduzione di un’esperienza di classe 5G di livello mondiale.

                                                              “Huawei ci ha aiutato a guidare l’evoluzione della rete EE 4G e sono il partner ideale per aiutarci a superare le barriere del 5G.”

                                                              Marzo 2018 – Il governo inizia a cercare una città del futuro nel Regno Unito 5G

                                                              • I migliori prezzi oggi:

                                                                Il governo britannico ha annunciato il 30 marzo 2018 che prevede di creare una “città del 5G” in un processo da molti milioni di sterline che spianerebbe la strada a un futuro lancio a livello nazionale del 5G.

                                                                DCMS sta cercando manifestazioni di interesse da parte di autorità locali o combinate con un’area di copertura nella regione di 500.000 persone che vogliono partecipare al progetto.

                                                                Il finanziamento arriverà dai £ 200 milioni assegnati finora allo sviluppo di tecnologie 5G. L’offerta vincente dovrebbe provare varie iniziative per i cittadini urbani, dal supporto alle consultazioni video da parte dei medici al miglioramento della gestione del traffico.

                                                                Il governo mira a selezionare un luogo nell’estate del 2018. Il progetto urbano sarà seguito da un progetto su larga scala delle comunità connesse rurali.

                                                                Le proposte fanno parte del progetto Urban Connected Communities, il prossimo passo del programma 5G Testbed e Trials del governo.

                                                                Settembre 2018 – Il governo del Regno Unito conferma West Midlands come primo banco di prova 5G

                                                                • I migliori prezzi oggi:

                                                                  Il governo del Regno Unito ha annunciato che le Midlands Occidentali diventeranno il primo banco di prova 5G multi-città.

                                                                  Ciò includerà una prova da molti milioni di sterline per la nuova connettività ad alta velocità, che dovrebbe aprire la strada al futuro del 5G nel Regno Unito.

                                                                  Il progetto Urban Connected Communities – un’altra aggiunta al programma 5G Testbed and Trials del governo – svilupperà un pilota 5G su larga scala con hub a Birmingham, Coventry e Wolverhampton.

                                                                  Un investimento totale di £ 50 milioni è attualmente disponibile per il progetto con £ 25 milioni provenienti dal Dipartimento per il digitale, la cultura, i media e lo sport (DCMS) e altri £ 25 milioni da partner regionali.

                                                                  Secondo il governo, la West Midlands Combined Authority (WMCA) lavorerà con il team 5G Testbeds and Trials presso il DCMS e i partner del settore per intraprendere il primo di una serie di progetti che dovrebbero essere pubblicati nel 2019.

                                                                  Questi includono appuntamenti ambulatoriali remoti in ospedale, ambulanze collegate e telecamere a circuito chiuso intelligenti che utilizzano l’IA.

                                                                  In una dichiarazione, Andy Street, sindaco di West Midlands, ha dichiarato: “Questo annuncio sta cambiando il gioco per l’economia delle West Midlands. Questa sarà la spina dorsale della nostra futura economia e società.

                                                                  Aprile 2019 – Il Regno Unito autorizza Huawei ad aiutare a costruire una rete 5G

                                                                  • I migliori prezzi oggi:

                                                                    Il primo ministro Theresa May ha dato a Huawei il via libera per fornire alcune tecnologie “non core”, come le antenne, per l’infrastruttura del 5G nel Regno Unito, a seguito di una riunione del Consiglio di sicurezza nazionale.

                                                                    Tuttavia, il gigante delle telecomunicazioni è stato bloccato dalla fornitura di parti centrali della rete, giorni dopo I tempi ha riferito che la CIA aveva avvertito il Regno Unito e i suoi partner dell’alleanza di intelligence Five Eyes che Huawei ha ricevuto finanziamenti dalla sicurezza dello stato cinese.

                                                                    The Telegraph ha affermato che i ministri del gabinetto Sajid Javid, Jeremy Hunt, Gavin Williamson, Liam Fox e Penny Mourdant avevano tutti sollevato dubbi sulla decisione. Tom Tugendhat, presidente della commissione per gli affari esteri, si unì a loro per mettere in discussione la saggezza della mossa.

                                                                    Leggi anche  6 consigli per evitare l'infezione da virus su Internet

                                                                    “Permettere a Huawei di entrare nell’infrastruttura 5G del Regno Unito farebbe dubitare agli alleati della nostra capacità di proteggere i dati ed erodere la fiducia essenziale per la cooperazione #FiveEyes”, ha scritto il deputato conservatore in un tweet. “C’è un motivo per cui altri hanno detto di no.”

                                                                    Huawei, che già fornisce gran parte della tecnologia utilizzata nell’infrastruttura 5G del Regno Unito e ha costantemente confutato le accuse di controllo da parte del governo cinese, ha accolto con favore la decisione.

                                                                    Ha dichiarato: “Mentre attendiamo un annuncio ufficiale del governo, siamo lieti che il Regno Unito continui ad adottare un approccio basato sulle prove del suo lavoro e continueremo a lavorare in cooperazione con il governo e l’industria”.

                                                                    Maggio 2019 – Il lancio del 5G potrebbe essere ritardato a causa di problemi di sicurezza, avverte il segretario della cultura

                                                                    • I migliori prezzi oggi:

                                                                      Il segretario alla cultura Jeremy Wright ha avvertito che il lancio del 5G nel Regno Unito potrebbe essere ritardato se il governo decidesse di imporre restrizioni sulle apparecchiature fornite dal controverso gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei.

                                                                      “Esiste sicuramente la possibilità di un ritardo nel processo di lancio del 5G”, ha dichiarato Wright in risposta alle domande durante una commissione parlamentare. “Se vuoi fare il 5G più veloce, lo fai senza alcuna considerazione per la sicurezza. Non siamo preparati a farlo. Quindi non escludo la possibilità che ci sia un certo ritardo.”

                                                                      Il futuro del coinvolgimento di Huawei nelle reti 5G del Regno Unito dipenderà dall’esito di una revisione della catena di approvvigionamento delle telecomunicazioni, che Wright ha affermato che si svolgerà “tra non molto”.

                                                                      Jake Moore, specialista della sicurezza della società di sicurezza informatica ESET, ha offerto il suo supporto per la decisione di Wright

                                                                      “Se le reti 5G comunicano segretamente le nostre azioni a un osservatore esterno, potrebbe essere devastante per le libertà civili nel Regno Unito”, ha affermato. “Sembra quindi ragionevole che ogni misura di protezione venga adottata dal governo. Anche con la migliore volontà del mondo, la nostra intelligence sulle minacce vede tentativi di hacking sull’hardware milioni di volte ogni singolo giorno, quindi è prudente “.

                                                                      Maggio 2019 – EE diventa la prima compagnia aerea britannica a lanciare il 5G

                                                                      • I migliori prezzi oggi:

                                                                        Nel maggio 2019, EE è diventato il primo fornitore di rete del Regno Unito a lanciare la sua rete 5G, lanciandosi in sei città entro la fine del mese.

                                                                        Alla fine del 2019, era passato in 50 città del Regno Unito come Londra, Edimburgo e Birmingham.

                                                                        “Sia per strada, in uno stadio o sul posto, il 5G offre una nuova dimensione in grado di offrire la velocità, l’efficienza e l’affidabilità richieste dalle trasmissioni esterne”, ha dichiarato Alex Tempest, MD all’ingrosso di BT in una nota.

                                                                        Luglio 2019 – Vodafone accende il 5G

                                                                        • I migliori prezzi oggi:

                                                                          Vodafone è diventato il secondo fornitore del Regno Unito ad attivare la sua rete 5G. Lanciato in sette città, il provider di rete ha anche lanciato in altre 12 città entro la fine del 2019, tra cui Birmingham, Bristol e Londra.

                                                                          Con anche una serie di partnership annunciate, Vodafone si è impegnata a fare affidamento sulle apparecchiature Huawei come lo smartphone Huawei Mate X e il router domestico Gigacube 5G.

                                                                          Ottobre 2019 – Altri provider lanciano la rete 5G

                                                                          • I migliori prezzi oggi:

                                                                            BT e O2 hanno lanciato le loro reti 5G nell’ottobre 2019. O2 ha iniziato il suo lancio attivando il 5G in sei città del Regno Unito tra cui Londra, Belfast e Cardiff.

                                                                            Prevede inoltre di far funzionare la sua rete in un totale di 20 città entro la fine del 2020.

                                                                            BT, d’altra parte, è stato in grado di attivare la propria rete in 20 città del Regno Unito come Birmingham, Manchester e Londra. Il suo lancio iniziale ha dato la priorità ai clienti BT Plus e Business.

                                                                            Marc Allera, CEO della divisione consumer di BT, ha dichiarato in una nota: “BT Plus è il primo piano mobile e mobile convergente del Regno Unito ed è dotato della promessa Keep Connected di BT.

                                                                            “Se un cliente BT Plus segnala un errore con la sua banda larga domestica, BT accenderà dati illimitati gratuiti sui propri cellulari BT entro un’ora e invierà anche un mini hub Wi-Fi 4G gratuito per arrivare il giorno successivo, con dati illimitati per mantenere i clienti connessi a casa mentre la loro banda larga è riparata. I clienti di BT Plus beneficiano inoltre del supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per Regno Unito e Irlanda.

                                                                            Gennaio 2020 – Il governo del Regno Unito consente l’uso delle apparecchiature Huawei su reti 5G

                                                                            • I migliori prezzi oggi:

                                                                              A seguito di un ritardo continuo a causa delle controversie relative a Huawei guidate dal governo americano, la Gran Bretagna ha finalmente annunciato la sua decisione di consentire l’utilizzo delle apparecchiature Huawei all’interno delle reti 5G del Regno Unito.

                                                                              Ma questa decisione è arrivata con alcune restrizioni: il governo ha ufficialmente vietato a Huawei di fornire il suo kit a parti sensibili “core” della rete.

                                                                              Nonostante la pressione che il governo ha affrontato dal presidente Trump e dalle sue controparti statunitensi per mantenere Huawei fuori dalla rete in base ai rischi per la sicurezza, la decisione del Regno Unito significa che Huawei può fornire il 35 percento del suo kit.

                                                                              “Huawei è rassicurato dalla conferma del governo britannico che possiamo continuare a lavorare con i nostri clienti per mantenere il lancio del 5G sulla buona strada”, ha dichiarato Victor Zhang, capo del Regno Unito dell’azienda detto in una dichiarazione.

                                                                              “Offre al Regno Unito l’accesso a tecnologie leader a livello mondiale e garantisce un mercato competitivo”.

                                                                              Marzo 2020 – Samsung lancia il primo smartphone 5G

                                                                              • I migliori prezzi oggi:

                                                                                Il 6 marzo 2020 Samsung ha annunciato il lancio del suo smartphone Samsung Galaxy S20, il primo smartphone all-5G.

                                                                                Anche se attualmente disponibile solo negli Stati Uniti, il produttore del telefono prevede di rilasciare il proprio smartphone nel Regno Unito e in altri paesi entro la fine dell’anno.

                                                                                Aprile 2020 – I teorici della cospirazione Covid-19 5G attaccano nel Regno Unito

                                                                                • I migliori prezzi oggi:

                                                                                  I teorici della cospirazione in tutto il Regno Unito hanno iniziato a vandalizzare gli alberi della rete 5G, dopo mesi di affermazioni secondo cui COVID-19 era causato da frequenze 5G e che i segnali provenienti dalle reti 5G interrompevano il sistema immunitario umano.

                                                                                  Nel Regno Unito, quasi 60 telefoni telefonici sono stati incendiati mentre due torri in Irlanda sono state vandalizzate. Anche un albero vicino alla nuova unità coronavirus dedicata dell’ospedale NHS Nightingale di Birmingham è stato vandalizzato, mettendo a rischio la vita.

                                                                                  Gli scienziati hanno risposto alle affermazioni secondo cui qualsiasi idea di una connessione tra COVID-19 e 5G è “spazzatura completa”.

                                                                                  In una dichiarazione di Ofcom, che ha esaminato gli attacchi avanzati, ha affermato che tutte le affermazioni sono errate e “non esistono basi scientifiche o prove credibili” per sostenerle.

                                                                                  Aprile 2020 – Il Regno Unito sotto pressione per far cadere Huawei come fornitore

                                                                                  • I migliori prezzi oggi:

                                                                                    Il Regno Unito è attualmente sotto pressione per far cadere Huawei come fornitore delle sue reti 5G a causa dei timori per il basso livello di trasparenza del coronavirus.

                                                                                    La richiesta è stata formulata da funzionari governativi in ​​quanto sono stati segnalati inesatti casi di coronavirus in Cina. Secondo i rapporti, ci sono richieste per il Regno Unito di ripensare i suoi rapporti con l’azienda cinese a causa della gestione da parte del paese dell’attuale pandemia.

                                                                                    Una decisione finale non è stata ancora confermata, anche se in una recente conferenza stampa il segretario straniero Dominic Raab ha lasciato intendere che non sarà più possibile fare affari con la Cina una volta terminata la pandemia di COVID-19.