Recensione di Lenovo Smart Tab P10full

Mentre Google e Amazon hanno iniziato a introdurre display intelligenti sul mercato, la prima domanda che qualcuno ha posto è stata la seguente: perché non usare solo un tablet? Sembra che Lenovo abbia preso a cuore le critiche, utilizzando CES 2019 per presentare Smart Tab P10: un tablet Android che vanta il supporto di Alexa ed è venduto insieme a un dock per altoparlanti.

Progettato per offrire la semplicità di Echo Show o Home Hub di Google – o Smart Display di Lenovo – pur associandolo alla praticità e alla portabilità di un tablet, questa sembra una vittoria ovvia, anche se deve affrontare una concorrenza evidente nelle tavolette Fire di Amazon, che venire con l’opzione di un dock di ricarica che realizza la stessa cosa.

Prezzo disponibilità

La prima cosa a cui prestare attenzione è che ci sono due modelli di Smart Tab: M10 e P10, con design e prezzi diversi da abbinare. Abbiamo esaminato il P10, ma gran parte di questa recensione si applicherà anche al M10 più economico.

Il P10 è il modello più premium, con un retro di vetro, specifiche più veloci, un sensore di impronte digitali, batteria più grande, fotocamera migliore … hai l’idea. Nel Regno Unito costa £ 249,99, con 3 GB di RAM e 32 GB di spazio di archiviazione, ma negli Stati Uniti c’è una scelta: $ 299 per il modello da 3 GB / 32 GB o $ 349 per 4 GB / 64 GB.

Un’opzione inaspettata che abbiamo visto anche nel Regno Unito è quella di acquistare il tablet P10 da solo – senza dock – per £ 199,99. Ciò potrebbe trattenere un certo appeal come un tablet Android economico, un mercato che è stato quasi interamente dominato dalle tavolette Fire di Amazon negli ultimi anni.

Se stai cercando di spendere un po ‘meno, l’M10 è il modello più economico, disponibile per £ 179,99 nel Regno Unito con 2 GB di RAM e 16 GB di spazio di archiviazione. Se sei negli Stati Uniti costa $ 199 per quel modello, saltando a $ 249 per una versione da 3 GB / 32 GB.

La parte più sconcertante di tutto il pacchetto è che al momento Lenovo non ha intenzione di vendere il dock separatamente – il che significa che non è possibile lasciare alcuni moli in giro per casa e utilizzare lo stesso dispositivo ancorato in cucina per le ricette, quindi in la tua camera da letto per YouTube.

In confronto, è possibile acquistare un tablet Amazon Fire HD 10 insieme a un dock per circa £ 200 / $ 200 con spazio di archiviazione da 32 GB – o £ 230 / $ 230 per 64 GB – quindi i prezzi di Lenovo sono leggermente in ritardo. Anche se a favore del P10, Fire HD 10 è stato aggiornato l’ultima volta nel 2017, quindi è un modello precedente, e il dock Amazon non include un altoparlante, mentre Lenovo lo fa.

D’altra parte, Amazon ti consente anche di acquistare il dock da solo per £ 50 / $ 55. Puoi anche spendere di meno optando per il modello 8in più piccolo, un’opzione che Lenovo non offre.

Leggi anche  Recensione di BlackBerry Key2

Design build: sorprendentemente liscia

Il modo più semplice per pensare alla Smart Tab P10 è che si tratta in realtà di un bundle di due prodotti: un tablet Android da 10 pollici con un dock di ricarica e un altoparlante.

Il tablet in sé non è affatto stravagante dal punto di vista del design, ma è sorprendentemente attraente per il prezzo. È un tipico tablet Android nero, con uno schermo LCD da 10 pollici, USB-C e un jack per cuffie. La parte anteriore include anche un sensore di impronte digitali e una fotocamera, entrambi incorporati nei bordi lunghi del tablet, il che riflette il fatto che per la maggior parte ci si aspetta che lo si utilizzi sia in orizzontale che in verticale.

C’è un’altra fotocamera sul retro, che è racchiusa in vetro – sul M10 più economico è solo metallo però – con una finitura nera che sembra grande a parte le impronte digitali inevitabili. Uno dei tocchi più interessanti dell’intera cosa è una sottile striscia di metallo brunito che corre lungo i bordi del dispositivo: è un sottile svolazzo, ma che eleva l’intero pacchetto.

L’unico vero regalo – almeno esternamente – che questo non è un tablet costoso è il bezels, che rimane abbastanza consistente su tutto lo schermo. Un po ‘più di bezelling è utile su un tablet – a differenza di un telefono, probabilmente hai bisogno di un po’ di spazio sulla parte anteriore per appoggiare il pollice mentre lo reggi – ma i castoni qui sono ancora difficili da perdere.

Il P10 vanta anche quattro altoparlanti frontali (l’M10 ne ha solo due), e mentre suonano abbastanza solidi, è probabile che contino anche meno di quanto farebbero normalmente in un tablet, come la maggior parte delle volte in cui si desidera guardare video o ascolti l’audio probabilmente lo farai attraverso il dock.

Questo almeno è identico, non importa quale modello acquisti. Lo squat dock ha un altoparlante in tessuto grigio scuro che avvolge tutto intorno, in modo da poterlo posizionare come preferisci da una prospettiva audio, anche se lo schermo può essere rivolto solo in un modo, questo è davvero un modo per dettare le cose.

Ci sono alcuni semplici pulsanti – Bluetooth, controlli del volume e un microfono muto – e un piccolo supporto di plastica sul retro per tenerlo stabile con il tablet in, ma altrimenti il ​​dock è, proprio come il tablet, semplice e funzionale. Non vincerà nessun premio di design, ma è un design pulito e moderno che dovrebbe adattarsi alla maggior parte delle case.

Specifiche caratteristiche: Smart-ish

Allora, cosa prendi dal molo? Il tablet si collega con semplici pin pogo, che lo caricano mentre è nel dock, ma tutto il trasferimento dati effettivo viene gestito tramite Bluetooth 4.2. Il tablet si accoppierà automaticamente al dock ogni volta che lo colleghi, quindi c’è una minima sfortuna, e una volta che è tutto configurato questo accoppiamento richiede solo pochi secondi ogni volta.

Leggi anche  I migliori servizi di streaming musicale 2019

Oltre all’accoppiamento, quando il tablet è collegato, il tablet passa in modalità Show, la stessa modalità software che consente alle tavolette Amazon Fire di raddoppiare anche come dispositivi Echo Show. Questo ti offre una vista semplificata che ti consente di accedere ai servizi di Alexa come ricette, condizioni meteorologiche o Prime Video, senza combattere l’intero Android.

Mentre è ancorato, questo è essenzialmente un Echo Show quindi, dedicando lo schermo a tutte le cose di Alexa. E sì, si tratta di Alexa, non di Google Assistant, nonostante il fatto che funzioni su Android e che Lenovo abbia collaborato con Google al suo precedente Smart Display. L’Assistente Google è ancora inserito nel tablet stesso grazie al sistema operativo Android, ma non è disponibile alcuna modalità Show adatta al dock.

Ci sono alcuni vantaggi per l’installazione dual-assistant qui, anche se meno di quanto potresti pensare. L’ovvio è YouTube – Amazon e la faida in corso di Google ha visto i dispositivi Echo bloccati dalla piattaforma video, basandosi invece sull’utilizzo di soluzioni alternative per accedere a YouTube attraverso i browser, piuttosto che un’app dedicata.

Poiché esegue regolare Android, il P10 fa funzionalità della normale app YouTube – ma sfortunatamente Alexa non può aprirlo comunque. L’Assistente Google può – ma non mentre il dispositivo è ancorato in modalità Mostra, che blocca Google. Pertanto, per guardare YouTube mentre il dispositivo è collegato, dovrai ancorarlo, scorrere verso il basso sullo schermo per uscire dalla modalità Show e tornare al sistema operativo normale, quindi utilizzare i comandi vocali con Google o i controlli touch. Funziona, ma è imbarazzante, e in realtà non è migliore di soluzioni alternative equivalenti sui dispositivi di Amazon.

Poiché il dock include anche un altoparlante, la qualità del suono è almeno solida. Il basso è naturalmente limitato, ma è abbastanza incisivo e abbastanza rumoroso per riempire una cucina mentre cucini – sebbene, naturalmente, se hai un sistema di altoparlanti domestico più grande in giro, potresti preferire comunque far passare il suono.

Quindi questo è un display abbastanza buono per la maggior parte, ma è un po ‘più medio come un tablet. La RAM da 2 a 4 GB è bassa, anche se non del tutto irragionevolmente per il prezzo, mentre il processore Snapdragon 450 a 1,8 GHz va bene, ma non è veloce. È persino disponibile con Android Oreo 8.1, anziché con la Torta più recente.

Tutto ciò si traduce in un notevole ritardo quando si passa da un’applicazione all’altra (e talvolta anche in modalità Show), mentre le prestazioni rallentano il caricamento delle pagine Web e simili. Anche i risultati dei benchmark grafici sono scarsi, il che significa che questa cosa difficilmente giocherà qualcosa di più dei giochi di base. Fondamentalmente, andrà bene per controllare le e-mail, navigare sul web, guardare YouTube o usare Alexa, ma non è il tablet per te se hai esigenze più impegnative.

Leggi anche  Moto Z3 vs Moto Z3 Gioca

La durata della batteria è uno dei punti di forza più sorprendenti del tablet. La cella da 7.000 mAh dura 15 ore secondo Lenovo, e ha gestito 13,5 ore nel nostro test di batteria non-stop – un punteggio davvero impressionante. È sorprendente solo a causa di tutti i tablet, questo è uno che probabilmente non ha bisogno di una durata della batteria così fenomenale, poiché la metà delle volte lo manterrai comunque ancorato. Vale la pena segnalare che l’M10 non durerà ancora a lungo – ha una batteria da 4.850 mAh leggermente più piccola, quindi è probabile che non superi le 10 ore.

Per quanto riguarda le telecamere, troverai uno sparatutto da 5 MP nella parte anteriore del tablet e 8 MP nella parte posteriore. Come sempre, ci chiediamo chi usi veramente la fotocamera posteriore su un tablet, ma l’obiettivo frontale sarà più utile per le videochiamate e simili. La qualità dell’immagine e del video è piuttosto nitida qui – non ti lascerà a bocca aperta, ma è più che sufficiente chiarezza per videochiamate affidabili, il che è davvero tutto ciò che conta.

Verdetto

Questo è in definitiva un tablet abbastanza economico, con specifiche leggere, vecchio software e un set di funzionalità semplice, mascherato in parte da un design semplice ma sobrio che lascia il P10 alla ricerca e sentirsi più premium di quello che realmente è. Se non fosse per il dock incluso, questo sarebbe abbastanza insignificante, quindi vale davvero la pena acquistarlo solo se l’idea di un tablet che raddoppia come Echo Show ti parla davvero.

Il problema è semplicemente che Lenovo non è arrivata prima qui. Amazon ha fatto con le sue tavolette Fire e con il vantaggio aggiuntivo che è possibile acquistare Docks Show Mode in più per stanze diverse – la versatilità che Lenovo semplicemente non offre – per non parlare dell’opzione di risparmiare denaro optando per un modello da 8 pollici.

Potrebbe valere la pena optare per il P10 se si desidera l’accesso completo ad Android e YouTube, piuttosto che a FireOS, il backback di Amazon, o se si sa che si farà uso dell’altoparlante integrato del dock, invece di collegarlo semplicemente a un altro sistema audio comunque. Se vale la pena pagare un po ‘di più per l’hardware e limitarti a un dock, vai avanti. In caso contrario, attenersi a una tavoletta di fuoco – o semplicemente un vecchio display intelligente.

Specifiche

Lenovo Smart Tab P10: Specifiche

  • Android 8
  • Touch screen LCD da 10.1 pollici FHD (1920 x 1200)
  • Processore Qualcomm Snapdragon 450
  • 3/4 GB di RAM
  • Archiviazione 32 / 64GB
  • 1 x USB-C 3.1
  • Jack per cuffie da 3,5 mm
  • lettore di impronte digitali
  • Fotocamera posteriore da 8 MP
  • Fotocamera frontale da 5 MP
  • Quattro altoparlanti con Dolby Atmos
  • Bluetooth 4.2
  • Batteria 7000 mAh
  • 242 x 167 x 7 mm
  • 440g (P10)
  • Smart dock: due altoparlanti da 3 W
  • Smart dock: 3 x microfono a campo lontano
  • Smart dock: 50 x 283,6 x 65,5 mm
  • Smart dock: 520g