Il mercato del NAS personale (Network Attached Storage) è sbocciato negli ultimi anni.

Mentre molte marche si sono cimentate con le unità NAS, alcuni nomi sono aumentati rispetto al resto, incluso QNAP.

La società produce una gamma di dispositivi NAS destinati a casa, alle piccole imprese e persino ai clienti aziendali.

Ma non assumere per un minuto che questo sia solo un file server e una scatola di streaming DNLA perché il QNAP TS-231P2 è molto più di questo.

QNAP TS-231P2: prezzo

QNAP crea due modelli di TS-231P2, una più economica di 1GB di RAM che costa appena 214,80 £ da Amazon (249 $ da Amazon USA) e il modello da 4 GB – la versione che abbiamo recensito – costa 295,98 $ (299 $).

La competizione include la DiskStation DS718 + di Synology, l’unica custodia a due bay della ditta con LAN dual-gigabit, che costa circa £ 400 ($ 399).

Un concorrente più diretto è ASUSTOR AS6102T, un design che utilizza un processore Intel Dual-Core da 1,6 GHz (burst fino a 2,48 GHz), ha una doppia LAN ed è anche espandibile.

È anche possibile ritirare il precedente TS-231P, che per circa £ 175 ($ 178,99) per il modello da 1 GB ha un prezzo molto ragionevole per un design NAS dual-LAN.

Per ulteriori alternative, consultare l’elenco delle migliori unità NAS.

QNAP TS-231P2: caratteristiche e design

Questo nuovo design TS-231P2 è un rinnovamento del precedente QNAP TS-231P di QNAP che è apparso per la prima volta alla fine del 2016 e ha ottenuto molti elogi al momento.

Dall’esterno, il nuovo hardware è quasi indistinguibile dal suo predecessore.

Uno di questi alimenta e spegne il dispositivo e l’altro funziona in combinazione con la porta USB anteriore per copiare il contenuto di qualsiasi supporto inserito nelle unità montate internamente.

Entrambi hanno anche tre porte USB 3.0, dual Gigabit LAN e utilizzano una CPU ARM da 1.7GHz.

Dove il TS-231P utilizzava la CPU dual-core Alpine AAL-212, il nuovo modello ha l’AL-314 Annapurna Labs, un chip quad-core molto più potente.

La memoria era in precedenza 1 GB di RAM DDR3, ma è possibile ottenere il nuovo modello con un’opzione da 4 GB, e vi è uno slot SODIMM accessibile all’utente che consente un aumento della RAM fino a 8 GB.

L’unico svantaggio di questi cambiamenti è che la piattaforma di elaborazione potenziata può utilizzare più energia, da un picco operativo di 15,6 W (con 2 unità da 1 TB) a 23,66 W, con un aumento del 50%.

Avere più potenza della CPU con solo due unità da gestire non avrà probabilmente un impatto significativo sulle prestazioni di file serving, poiché questi valori sono limitati dai limiti di larghezza di banda di Gigabit Ethernet.

Che pone la domanda, questo modello è più NAS desiderabile di quello che sostituisce?

Dipende da cosa ti aspetti da un NAS.

Se abbiamo qualche lamentela sull’hardware QNAP TS-231P2, sono minori.

Sotto tutti gli altri aspetti, la scatola fa ciò che è richiesto, fornendo una solida piattaforma per far risplendere i componenti del software.

Miglioramenti del software

Il leader indiscusso del piccolo mercato NAS è Synology, con il suo sistema operativo DSM e la sua raccolta di oltre 100 app installabili (che includono alcune che sarà effettivamente necessario installare).

Fino a poco tempo fa questo ha messo DiskStation un paese avanti rispetto alla loro opposizione, molti dei quali hanno selezioni di app molto limitate.

TS-231P2 è stato realizzato per eseguire QTS 4.3, la piattaforma Linux embedded di QNAP.

L’interfaccia è molto simile all’utilizzo di una distribuzione Linux desktop, con più finestre e l’esperienza GUI completa di widget e app installabili.

A seconda dell’hardware del client in uso, è possibile personalizzarlo per adattarlo al tocco o persino utilizzare la modalità browser frameless, a seconda del caso.

Le somiglianze tra questo e il DSM di Synology sono numerose, con l’interfaccia di QNAP superiore ai suoi concorrenti in alcuni aspetti.

Quando su Synology il set di funzioni di base viene abbinato e vengono aggiunte ulteriori funzionalità come App selezionata dall’utente, l’approccio QNAP è un esercizio più bilanciato con più funzionalità predefinite.

Per impostazione predefinita, iTunes Server, DNLA Media Server, Server Web, LDAP, SQL Server, Antivirus e RADIUS Server sono tutti installati su QTS 4.3 e non è possibile disinstallarli facilmente.

Non è necessario che siano abilitati, ma sono tutti inclusi nel sistema operativo QTS senza che l’utente li carichi dall’archivio applicazioni.

La collezione di 82 app che QNAP offre attualmente un po ‘meno di Synology, anche se alcune delle funzionalità preinstallate su QNAP sono molto meno significative.

La selezione è anche a tutto tondo, con tutti i sostenitori come WordPress, Sugar CRM, Plex, Joomla, Dolphin e Python.

Il supporto cloud è straordinariamente impressionante, con le app per connettere Azure, S3, IDrive, Google Drive, ElephantDrive, Dropbox, OneDrive, OneDrive for Business e hubiC.In alternativa, è possibile utilizzare TS-231P2 come cloud privato, con QNAP che fornisce il portale myQNAPcloud come mezzo per connettersi in remoto al dispositivo o condividere i contenuti con altri.

Uno degli aspetti migliori dell’hardware Synology è Cloud Station Drive, un mezzo per sincronizzare le cartelle su più computer, e QNAP ha questa stessa funzionalità con Qsync.

Qsync copre l’hardware Windows PC e Apple Mac e puoi sincronizzare Cloud da altri dispositivi usando le app myQNAPcloud Connect.

Un altro vantaggio è Container Station, un’app che come suggerisce il nome è progettata per funzionare con le tecnologie di virtualizzazione leggera LXC e Docker.

Potremmo trotterellare qui a lungo sull’ampia ed elegante tecnologia software che QNAP ha schierato per supportare la sua strategia NAS, ma sicuro di dire che corrisponde a tutto ciò che Synology ha consegnato finora e addirittura li supera in alcuni punti.

Se ti piacciono le app sul NAS, ora c’è un’alternativa realistica a Synology.

Espansione

Con solo due unità in questo sistema, la probabilità è che la maggior parte degli utenti sia paranoica e utilizzi la ridondanza riducendo la capacità totale alle dimensioni di una sola unità.

È possibile utilizzare due delle tre porte disponibili per l’espansione, consentendo di aggiungere 10, 13 o 16 unità, a seconda dei due modelli UX che si utilizzano.

Per i modelli da 1 GB di RAM, il massimo è 144TB, dove quelli con 4 GB o più possono avere 250TB di unità su una singola scatola NAS.

Considerando che la maggior parte delle persone considererebbe una soluzione dual-drive solo per gli utenti domestici, l’enorme potenziale di scalabilità contraddice completamente tale affermazione.

Prestazione

La velocità della maggior parte dei dispositivi NAS è spesso limitata dalle loro connessioni esterne e TS-231P2 non fa eccezione.

Il test di una porta con un client gigabit-connesso e l’utilizzo di due unità Seagate Iron Wolf da 4 TB nel TS-231P2 hanno consentito una velocità di lettura di 118,5 MB / se scritture di 117,9 MB / s.

Per quelli con switch che supportano il channel bonding è possibile utilizzare entrambe le porte, ma non si raddoppieranno le prestazioni a meno che il PC client non abbia anche due porte Gigabit LAN e sia possibile il channel bond.

La configurazione sulla scatola consente una gamma di modalità Port Trunking, che possono aumentare la larghezza di banda disponibile offrendo sia il bilanciamento del carico che la tolleranza agli errori.

Per quelli con switch home tipici, è comunque possibile impostare una modalità fault tolerant in cui, in caso di guasto del collegamento su una porta, si invertirà automaticamente la seconda riga.

Vale la pena di affermare che le porte dual LAN e questo livello di sofisticazione del bonding di solito non sono disponibili in questa fascia di prezzo, ed è spesso utilizzato per soluzioni NAS mirate all’azienda.

QNAP TS-231P2: Specifiche

  • Versioni: TS-231P2-1G (1G RAM), TS-231P2-4G (4 GB RAM)
  • CPU: Annapurna Labs AL-314, 4-core, 1.7GHz
  • Memoria di sistema: 1 GB di RAM DDR3 o 4 GB di RAM DDR3
  • Slot RAM: 1 x SODIMM (Max. 8 GB)
  • Memoria flash: flash NAND da 512 MB
  • Alloggiamenti per hard disk: 2
  • Interfaccia drive: SATA 6Gb / s, 3Gb / s HDD o SSD
  • Hot-swap
  • USB: 3 porte USB 3.0 (anteriore x1
  • Retro x 2)
  • Porte LAN: 2 x GbE RJ45
  • Indicatori LED: System Status, HDD, USB, LAN
  • Pulsanti: accensione, ripristino, copia One-Touch USB
  • Dimensioni: 169 x 102 x 219 mm
  • Peso: 1,28 kg vuoto
  • Consumo energetico (W): HDD in standby 8,81 W, in funzione 23,66 W
  • Alimentazione: adattatore CA, 65 W, 100 – 240 V
  • [Prezzo IVA incl.]
  • Versioni: TS-231P2-1G (1G RAM), TS-231P2-4G (4 GB RAM)
  • CPU: Annapurna Labs AL-314, 4-core, 1.7GHz
  • Memoria di sistema: 1 GB di RAM DDR3 o 4 GB di RAM DDR3
  • Slot RAM: 1 x SODIMM (Max. 8 GB)
  • Memoria flash: flash NAND da 512 MB
  • Alloggiamenti per hard disk: 2
  • Interfaccia drive: SATA 6Gb / s, 3Gb / s HDD o SSD
  • Hot-swap
  • USB: 3 porte USB 3.0 (anteriore x1
  • Retro x 2)
  • Porte LAN: 2 x GbE RJ45
  • Indicatori LED: System Status, HDD, USB, LAN
  • Pulsanti: accensione, ripristino, copia One-Touch USB
  • Dimensioni: 169 x 102 x 219 mm
  • Peso: 1,28 kg vuoto
  • Consumo energetico (W): HDD in standby 8,81 W, in funzione 23,66 W
  • Alimentazione: adattatore CA, 65 W, 100 – 240 V
  • [Prezzo IVA incl.]

DOVREI COMPRARE QNAP TS-231P2?

Una scatola NAS piccola ma straordinariamente potente con secchi di funzionalità, scalabilità e valore che dimostra bene quanto seriamente QNAP ora prenda la sua gamma di prodotti NAS.

Se TS-231P2 è un esempio di dove si sta dirigendo QNAP, il futuro per i dispositivi di archiviazione NAS di casa e di piccoli uffici è davvero entusiasmante.

tag:

  • Conservazione

Condividi questo articoloCondividereTweetInviareCiao. Commenti