I virus informatici sono in circolazione da quasi il tempo dei computer, ma oggigiorno le minacce sono numerose e varie. Ora, il malware che provoca la comparsa di annunci pubblicitari sullo schermo è l’ultimo dei tuoi dubbi: i criminali sono fortemente intenzionati a rubare i tuoi soldi e le tue informazioni personali e stanno scoprendo metodi sempre più sofisticati per fare proprio questo.

Per combattere tutto ciò, anche il software di sicurezza si è evoluto e sebbene sia ancora possibile ottenere app antivirus pure, le suite di sicurezza sono senza dubbio la scelta migliore per tutti nel 2019.

Suite di sicurezza vs antivirus

Una suite di sicurezza offre una selezione molto più ampia di funzionalità e strumenti rispetto all’antivirus di base. Potrebbe includere un gestore di password, un firewall, una soluzione di backup e persino un servizio VPN. Alcuni provider offrono estensioni del browser gratuite per avvisarti di siti Web dannosi, avvisarti quando sono disponibili aggiornamenti per mantenere le tue app e i tuoi driver attuali e strumenti di controllo parentale per aiutare i bambini a rimanere online in sicurezza e gestire il tempo di visualizzazione.

Anche l’antivirus, il software principale che impedisce al tuo dispositivo di essere infettato da malware, oggi fa di più. Come minimo dovrebbe impedire a spyware, virus e altre forme di malware di entrare nel sistema, tanto meno installarsi e fare del male.

In passato, il software antivirus controllava i file rispetto a un elenco noto di malware per identificarne uno non autorizzato. Ma ora molte aziende usano l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico per monitorare il comportamento e rilevare quando qualcosa non va bene. Ciò può significare che le minacce che non arrivano ai file possono ancora essere protette, come attacchi alla memoria del tuo computer a richieste non autorizzate di utilizzare la fotocamera del tuo dispositivo.

La protezione da ransomware è un’altra caratteristica che dovresti cercare: protegge i tuoi file importanti dall’essere crittografati e resi inaccessibili fino al pagamento del riscatto.

In parole povere, se esegui solo antivirus di base sul tuo laptop e PC, dovresti controllare esattamente quanta protezione ti sta offrendo e considerare di aggiornarlo a una suite di sicurezza completa che offre migliori funzionalità di sicurezza e privacy.

Demistificare il gergo di sicurezza

Il problema con il software di sicurezza è che c’è troppo gergo. Abbiamo già esaminato il ransomware, ma cos’è un firewall o una VPN? Lo spyware è uguale all’antivirus? Diamo un’occhiata più da vicino a cosa significhi tutto.

Leggi anche  Hibernate vs Sleep in Windows 10

Malware: un termine onnicomprensivo per qualsiasi software dannoso o dannoso per il tuo computer o dispositivo per disabilitarlo o dirottarlo per scopi illeciti.

spyware: Questo è il termine per software dannoso che ha come target specifico le tue informazioni personali e altri dati. Tende a nascondersi in background, quindi non te ne accorgi. Potrebbe tracciare la tua attività online, registrare ciò che stai digitando con l’intenzione di raccogliere informazioni come nome, indirizzo, dettagli finanziari, accessi e altro.

Firewall: Software che è essenzialmente un insieme di regole che determinano se i dati possono entrare o uscire da una rete. Il router a banda larga contiene un firewall, così come Windows. A livello semplicistico, il loro obiettivo è filtrare i dati dannosi e impedire che i dispositivi vengano hackerati, ma la loro protezione è determinata dalle regole impostate.

VPN: In piedi per Virtual Private Network, una VPN crittografa la connessione tra il tuo computer e un server VPN su Internet. Questo è usato sia per la sicurezza che per la privacy.

Gestore password: Un’app che memorizza i dettagli di accesso in modo sicuro e che di solito li inserisce automaticamente quando si avvia un’app o si visita un sito Web per il quale è già memorizzato l’accesso. Ciò significa che non devi ricordare quale indirizzo email e password hai utilizzato per un determinato sito e puoi avere password multiple e complesse e non usare la stessa per molti siti web.

Blocco spam: Un sistema di filtro che impedisce alle e-mail di spam di raggiungere la tua casella di posta. Generalmente sarà efficace per meno del 100 percento, ma puoi “addestrarlo” dicendogli quali messaggi consideri spam.

Come evitare i virus

Il modo più ovvio è assicurarti di avere una buona suite di sicurezza installata e che sia autorizzato ad aggiornarsi automaticamente.

Ma i truffatori sanno che sei il bersaglio più semplice e cercheranno di indurti a consegnare i tuoi dati di accesso e altre informazioni piuttosto che sviluppare malware complessi.

Quindi fai attenzione ai link su cui fai clic nelle e-mail e verifica che un sito Web sia l’articolo originale prima di digitare l’indirizzo e-mail e la password.

I migliori servizi di posta elettronica (ma anche alcune suite di sicurezza) filtreranno le e-mail di spam in modo che tu non la veda mai, ma nel caso in cui qualche falla nella rete qui ci sono i messaggi a cui prestare attenzione:

  • Chi ti dice che un account è stato sospeso o bloccato e devi effettuare l’accesso per correggerlo
  • Che hai un rimborso fiscale e devi fornire i tuoi dati bancari
  • Che hai vinto un premio a cui non hai mai partecipato o vinto una lotteria ma che non hai mai acquistato un biglietto
Leggi anche  Spigen è il primo case maker ad affrontare il design del telefono pieghevole

Durante la ricerca o la navigazione online, fare attenzione a controllare prima di fare clic sui collegamenti. Ancora una volta, un buon software di sicurezza ti avviserà se stai per visitare un sito web che è stato segnalato come non sicuro.

Nota: “Norton LifeLock è la divisione consumer di Symantec”