Le tastiere in questi giorni sono disponibili in tutte le forme, dimensioni e stili e le preferenze delle persone tendono ad essere altrettanto varie.

Vuoi cablato o wireless? Portatile o voluminoso? Chiavi in ​​stile laptop di basso profilo o versioni desktop più chunkier? Ha bisogno di essere meccanico? Hai bisogno di un tastierino? Vuoi LED, tasti di scelta rapida personalizzati, pass-through USB e altre funzionalità di gioco tipiche?

Analizziamo le funzionalità che è necessario prendere in considerazione nei nostri consigli per l’acquisto della tastiera, ma se preferisci puoi saltare direttamente alle recensioni della tastiera.

Consigli per l’acquisto della tastiera

Molte delle considerazioni nell’acquisto di una tastiera sono piuttosto auto-esplicative. Sia che tu preferisca le chiavi con profilo alto o basso è soprattutto una questione di preferenza, quanto sia ingombrante che tu pensi che dipenda dallo spazio della scrivania e se ne hai bisogno per essere portabile, e lasciare il tastierino numerico consente di risparmiare spazio a costo di una piccola funzionalità.

Una considerazione importante è se si vuole andare via cavo o wireless. Quest’ultimo ti dà meno confusione e maggiore portabilità, ma significa che devi improvvisamente iniziare a preoccuparti della durata della batteria. Se stai guardando il wireless, dovresti anche considerare se vuoi una tastiera Bluetooth compatibile con Android o iOS, in modo che tu possa usarla anche per trasformare il tuo telefono o tablet in un dispositivo di lavoro produttivo.

Meccanico o membrana?

La decisione più grande nell’acquisto di una tastiera è probabilmente la scelta tra interruttori a chiave meccanici o a membrana.

Le tastiere a membrana utilizzano uno strato di plastica conduttiva sotto i tasti che formano un contatto elettrico quando vengono premuti. Le tastiere meccaniche d’altra parte usano interruttori fisici al di sotto di ciascun tasto, che vengono attivati ​​quando vengono premuti.

Le tastiere meccaniche sono generalmente definite più nitide e reattive e le tastiere che utilizzano gli interruttori meccanici Cherry MX di alta qualità sono particolarmente apprezzate. I principali aspetti negativi delle tastiere meccaniche sono che sono generalmente più costosi, ingombranti e rumorosi delle loro controparti a membrana.

Le tastiere meccaniche sono particolarmente apprezzate dai giocatori PC per la loro reattività superiore e sono comuni nelle tastiere da gioco. Inoltre, spesso includono funzionalità come retroilluminazione a LED, porte USB pass-through e tasti di scelta rapida e macro personalizzabili per giochi più efficienti. Se ti piace il suono di questo, dai un’occhiata alla nostra guida completa per le migliori tastiere di gioco.

Leggi anche  Le migliori offerte di telefonia a dicembre 2018

Migliore tastiera del 2019

Logitech Craft

    La tastiera Craft di Logitech è tra le più grandi opzioni wireless sul mercato, offrendo un’esperienza davvero eccezionale sia per gli utenti PC che Mac.

    È elegante e vanta un’impressionante stabilità della tastiera che puoi davvero sentire sotto le dita durante la digitazione e l’impronta del tasto sferico semplifica l’orientamento delle dita. Questi elementi combinati offrono un’esperienza di digitazione quasi perfetta, ma non è tutto ciò che Craft ha da offrire.

    È retroilluminato, come molte altre tastiere sul mercato al momento, ma c’è una svolta: la tastiera si accende solo quando rileva le tue mani. È certamente una piccola funzionalità, ma aiuta a migliorare la durata della batteria e mostra realmente il livello di dettaglio a cui Logitech si è occupato durante la progettazione del Craft.

    Ma mentre i tasti sono impressionanti, questo non è il punto forte del Craft. Nell’angolo in alto a sinistra della tastiera, noterai un quadrante. Ciò che rende impressionante il quadrante è che i controlli che offre sono contestuali e cambiano a seconda dell’app che stai utilizzando in quel momento.

    È possibile regolare le dimensioni del pennello in Photoshop, ingrandire un documento di Word o alzare il volume in Spotify con lo stesso quadrante. È abilitato per il tocco e ruotabile e gli utenti possono utilizzare Logitech Options per creare anche scorciatoie personalizzate.

    In un mercato pieno di tastiere dall’aspetto simile, Logitech Craft offre davvero qualcosa di unico.

    Cherry DW 9000 Slim

      Se sei un fan delle tastiere chiclet in stile laptop, allora sei in buone mani con Cherry, uno dei produttori di tastiere più conosciute e affidabili.

      Il DW 9000 Slim è un’eccellente tastiera wireless che offre un’esperienza di digitazione di prim’ordine – e la adoriamo nel colore nero con riflessi in bronzo che incorniciano ogni chiave. Quindi è elegante e pratico, disponibile in argento se si preferisce.

      Amiamo l’esperienza di digitazione qui grazie a un meccanismo a forbice di alta qualità combinato con una corsa bassa. I tasti offrono abbastanza movimento con una bella azione nitida. È anche molto silenzioso se non vuoi una tastiera rumorosa.

      Il dispositivo è molto piatto come standard, ma quelli che potrebbero sembrare chiavi di riserva nella scatola sono in realtà piedini in gomma per sollevare il backup.

      Il DW 9000 Slim è compatto ma offre un tastierino numerico separato e alcuni tasti aggiuntivi come volume, calcolatrice e blocco di Windows. Pratici LED nel blocco tappi, scorrimento e tastierino numerico raddoppiano come indicatore della batteria, lampeggiando più velocemente più basso è il livello della batteria.

      Leggi anche  Migliori Microsoft Surface Deals dicembre 2018

      Non è necessario utilizzare un dongle USB per la tastiera in quanto Bluetooth è anche un’opzione e si ricarica tramite una porta Micro-USB sul retro, il che significa che è possibile continuare a utilizzarlo mentre è collegato. In entrambi i casi, le informazioni vengono inviate con AES- 128 crittografia.

      Il 9000 Slim viene fornito anche con un mouse wireless corrispondente.

      Razer BlackWidow Lite

        Meglio conosciuta per i suoi accessori da gioco, questa attraente tastiera metallica in metallo Razer è progettata per la digitazione e il funzionamento, anche se funziona perfettamente anche per i giochi.

        È una tastiera meccanica, quindi il viaggio dei tasti richiede un po ‘di tempo per abituarsi se non si è abituati, ma dopo un po’ si ottiene un buon ritmo di battitura. Non c’è il tastierino numerico ma è un layout a grandezza naturale.

        Usa gli interruttori arancioni di Razer che sono abbastanza silenziosi per un meccanico e viene fornito con un pacchetto completo di o-ring che puoi mettere sotto ogni copritasto per smorzare ulteriormente il rumore.

        Un layout di Windows significa il meglio per l’uso su PC, ma funziona anche su Mac. Ma il software Razer’s Synapse 3 funziona solo su PC. Ti consente di personalizzare i layout, riprogrammare le chiavi e assegnare scorciatoie per applicazioni specifiche.

        Puoi scorrere diversi profili ma il software è piuttosto buggato e difficile da usare. Ci siamo divertiti molto senza di esso, dato che la tastiera stessa è un sogno da digitare per lunghe sessioni.

        Se non sei abituato a una tastiera meccanica è un po ‘una curva di apprendimento per regolare il tuo stile di battitura, ma la ricompensa è un aumento della velocità e del ritmo della digitazione, e potenzialmente meno dolore alle dita in quanto il viaggio non è così duro come moderne tastiere poco profonde.

        Apple Magic Keyboard

          Questa è la tastiera wireless fornita con tutti gli iMac ma è possibile acquistarla separatamente. È uno dei nostri prodotti Apple preferiti a pieno ritmo: eccellente design minimale, durata della batteria incredibilmente lunga e molto funzionale.

          Un layout a grandezza naturale si adatta perfettamente a una piccola superficie, quindi è perfetto per risparmiare spazio e avere un bell’aspetto su una scrivania. L’abbiamo usato con un Mac e come tastiera per un MacBook collegato a un monitor ed è l’ideale per entrambi.

          Leggi anche  Migliori offerte GHD per Cyber ​​Monday 2018

          I tasti hanno una corsa piuttosto superficiale, ma non tanto quanto le tastiere a farfalle spesso diffamate sugli ultimi MacBook. Lo troviamo estremamente comodo da digitare mentre il design del cuneo gli dà un angolo sollevato, piuttosto che sdraiarsi.

          È anche incredibilmente silenzioso, che fa bene agli uffici e agli spazi di lavoro condivisi. L’abbinamento tramite Bluetooth ai Mac è molto semplice e funziona anche con tutti i moderni iPad e iPhone. Potresti usarlo con un PC, ma con il layout Mac ei pulsanti di comando è una mossa non proprio ideale.

          La tastiera standard non ha un tastierino numerico e le frecce direzionali sono condensate. Se preferisci, c’è una versione per tastierino che puoi ottenere in uno spazio liscio grigio o bianco standard.

          Microsoft Sculpt Comfort

            The Sculpt Comfort offre un’eccellente casa a metà strada tra l’approccio piuttosto completo di separare la tastiera in due metà (come fa Sculpt Ergonomic) e il tradizionale allineamento della maggior parte delle tastiere.

            Anche se il poggiapolsi si stacca facilmente, ti consigliamo di usarlo poiché è comodo e include anche i piedi per sollevarlo. Sì: invece dei soliti piedi nella parte posteriore, lo Scolpito punta in direzione opposta, ma anche se sembra strano, è all’altezza del suo nome Comfort.

            E una volta che hai passato alcuni giorni a maledire il fatto che non riesci a digitare istantaneamente su di esso dopo il passaggio da una tastiera rettangolare standard, inizierai davvero ad apprezzare il 3D contoureddesign e che è molto meglio per i tuoi poveri polsi, soprattutto se passi tutto il giorno a digitare.

            Il mouse in questo set desktop è anche ben progettato con un comodo pulsante di Windows che, come ti aspetti, rispecchia la funzione dello stesso tasto sulla tastiera. Ma puoi personalizzarlo per avviare OneNote, Cortana, Task View o Virtual Desktops.

            La riga superiore della tastiera include una serie di scorciatoie per Windows, e c’è un interruttore fisico che li abilita o li fa funzionare come normali tasti funzione.

            Il fatto che siano wireless mantiene la scrivania in ordine e non abbiamo avuto assolutamente problemi di connettività o di reattività, e le chiavi e i clic del mouse erano belli e silenziosi. Tutto sommato, è un grande valore a questo prezzo.