Cloud storage significa semplicemente un disco fisso su Internet, un luogo in cui archiviare i tuoi file e accedere facilmente da qualsiasi dispositivo, in qualsiasi parte del mondo. È inoltre possibile utilizzare l’archiviazione cloud come backup, ma è necessario prestare attenzione poiché molti servizi elimineranno i file nel cloud quando vengono eliminati dal computer per mantenere tutto sincronizzato.

C’è una grande scelta per i servizi di cloud storage, con grandi nomi e alcuni sconosciuti. Fortunatamente per te, abbiamo raccolto il miglior archivio cloud per aiutarti a scegliere quello giusto per te.

Google Drive

    • 15 GB di spazio di archiviazione gratuito
    • Ideale per gli utenti di Google

    Registrati per Google Drive

    Google Drive offre 15 GB di spazio libero a tutti con un account Google. Ciò significa che avrai già spazio di archiviazione cloud gratuito se utilizzi Gmail, Google Calendar o anche YouTube.

    Lo spazio è condiviso tra tutti questi servizi, quindi se si hanno allegati di grandi dimensioni sulle e-mail, allora contano su quel 15GB. Un nuovo piano “Google One” ti consente di aggiornare il tuo spazio di archiviazione a 200 GB a $ 2,99 USD al mese o a 2 TB a $ 9,99 USD al mese. Questo non è ancora disponibile nel Regno Unito.

    Se utilizzi Google Foto per eseguire il backup delle foto e dei video del tuo telefono, ci sono due opzioni. “Alta qualità” è gratuito e non conta per il tuo spazio di archiviazione, ma le versioni di qualità “originale” non modificate lo fanno. Google Documenti, Fogli, Presentazioni, Disegni e file che altri hanno condiviso con te non contare anche contro la tua assegnazione.

    La vecchia app di Google Drive è stata sostituito da Backup Sync per Windows e macOS (anche se ne avrai bisogno Drive File Stream se utilizzi Google Apps tramite un account aziendale).

    Le versioni mobili di Google Drive sono ancora disponibili per Android e iOS. C’è una sincronizzazione selettiva, quindi puoi scegliere quali cartelle sincronizzare su ogni PC o laptop. Il controllo delle versioni è supportato, così come la collaborazione in tempo reale sui documenti tramite l’app Documenti Google.

    Nel complesso, l’interfaccia tra le app è intuitiva. Puoi scegliere file specifici per essere disponibili offline nelle versioni per dispositivi mobili e questi possono essere modificati, se sono stati creati in Google Documenti, quindi sincronizzati quando ti colleghi nuovamente a Internet. Per altri formati (come Word) è necessario aprirli in un’altra app, creando così una copia duplicata.

    I dati vengono crittografati in AES a 128 bit anziché in 256 bit utilizzati da Box, OneDrive e Dropbox. Google afferma che non farà leva sul contenuto della tua cartella Drive a meno che non sia obbligato dalle forze dell’ordine e tu possa impostare la verifica in due passaggi sul tuo account per aggiungere un altro livello di sicurezza.

    Verdetto

    Se vivi nell’universo di Google, Drive è davvero un’ottima opzione di archiviazione.

    Dropbox

      • Supportato su quasi tutti i dispositivi
      • Solo 2 GB di spazio di archiviazione gratuito

      Iscriviti a Dropbox

      Dropbox è uno dei pochi servizi per offrire client per Linux e Blackberry, oltre ai soliti standard Windows, macOS, Android e iOS. C’è anche un’app ufficiale per Windows Phone.

      L’account Basic gratuito viene fornito con un misero 2 GB di spazio di archiviazione. Per i documenti questo è enorme, ma se vuoi archiviare qualsiasi tipo di supporto – foto, musica o video – sparirà molto velocemente.

      Puoi eseguire l’upgrade al piano da 1TB a £ 7,99 / US $ 9,99 al mese, ma Dropbox offre anche 500 MB di spazio di archiviazione aggiuntivo per ogni amico che puoi iscriverti al servizio, con un limite di 16 GB.

      Dropbox funziona creando una cartella locale sul tuo dispositivo o PC che si sincronizza con una versione online. Ciò significa che hai tutti i tuoi dati disponibili, sia che tu sia online o offline. Questo non si applica ai dispositivi mobili, tuttavia: puoi rendere i file selezionati disponibili offline sul tuo tablet o smartphone e l’editing offline è tra i migliori che abbiamo visto.

      Cartelle e file possono anche essere condivisi con altri, ma non è possibile impostare autorizzazioni sull’account Basic, in modo che i file possano essere modificati (e anche cancellati) da altri utenti. L’account di base non è un disastro totale, tuttavia, poiché Dropbox esegue il backup delle modifiche ai file per 30 giorni. Quindi, se hai bisogno di una versione precedente o vuoi ripristinare un file, è ancora lì.

      Se paghi £ 7,99 al mese per ottenere l’account Dropbox Plus, tu volontà essere in grado di abilitare le autorizzazioni di sola lettura e impostare password e scadenze per i collegamenti condivisi.

      Le funzionalità di sicurezza includono l’autenticazione in due passaggi (vale sempre la pena accendere) e tutti i file conservati sui server Dropbox sono crittografati mediante crittografia AES a 256 bit, anche se utilizzata da Dropbox anziché dall’utente, con SSL per i dati caricati e scaricati.

      Verdetto

      Dropbox rimane una scelta solida per lo storage cloud. Potrebbe mancare alcuni dei fischi e delle campane dei suoi rivali, ma è facile da usare e compatibile con così tante applicazioni.

      pCloud

        • Account gratuito da 10 GB
        • Cartella crittografica opzionale
        • Piano a vita disponibile (pagamento una tantum)

        Iscriviti a pCloud

        L’apertura di un nuovo account con pCloud ti garantirà 10 GB di spazio di archiviazione gratuito (il doppio rispetto a OneDrive e cinque volte l’offerta di base di Dropbox).

        Questo può essere rapidamente aggiornato a 20 GB attraverso gli incentivi regolari come consigliare amici (1 GB per persona) completando un tutorial (3 GB) e vari link di social media, ma la vera tentazione sono i prezzi molto ragionevoli per le opzioni di archiviazione più grandi.

        500 GB ti costeranno intorno a £ 3,90 / US $ 4,99 al mese, mentre 2 TB (il piano Premium Plus) è disponibile a circa £ 7,80 / US $ 9,99 al mese.

        C’è anche un piano a vita disponibile per £ 300 / US $ 350, che ti dà 2 TB di spazio di archiviazione ed è un pagamento una tantum. Sembra un sacco di soldi, ma potrebbe risparmiare un sacco di soldi nel lungo periodo, quindi se vuoi una soluzione a lungo termine è una buona opzione. C’è anche una versione da 500 GB per £ 150 / US $ 175.

        Sono disponibili client per Windows, Mac, Linux, iOS (incluso iPad) e Android, inoltre è possibile accedere al proprio account tramite il sito Web.

        pCloud non impone restrizioni sulle dimensioni del file, quindi puoi caricare tutto ciò che lo spazio di archiviazione ti consente. Questo è fatto in modo incredibilmente veloce, con la sincronizzazione che si dimostra rapida ed efficiente. Tutti i trasferimenti di dati tra i server pCloud e la macchina sono gestiti con crittografia TLS / SSL, quindi devono essere sicuri durante i loro viaggi.

        Esistono opzioni di importazione che possono trasferire automaticamente i file da altri servizi cloud tra cui Dropbox e Google Drive, il che è comodo se passi da uno o vuoi semplicemente un backup extra di file importanti.

        Come con praticamente tutti i servizi di archiviazione online, puoi condividere i tuoi contenuti con amici o colleghi inviando link o consentendo l’accesso a cartelle e documenti. Questi dispongono anche di permessi, quindi puoi determinare se qualcuno è in grado di modificare o semplicemente visualizzare il file.

        Una bella opzione di condivisione è il link di caricamento. Questo è un link univoco che puoi generare e inviare a un amico che desidera condividere un file con te. Usando il link il file del tuo collega verrà quindi aggiunto direttamente sul tuo disco pCloud, evitando di cercare le e-mail o il contenuto della cartella Download.

        pCloud supporta il controllo delle versioni dei file per una quantità infinita di modifiche in un periodo di tempo specificato. I clienti gratuiti possono accedere a qualsiasi versione precedente di un documento per 30 giorni, mentre quelli a pagamento hanno il lusso di 180 giorni.

        Una delle funzionalità più specialistiche di pCloud è quella di una cartella crittografica, in cui è possibile posizionare i file che si desidera tenere lontano da occhi indiscreti, siano essi hacker o determinate agenzie governative.

        I contenuti di questa cartella sono crittografati localmente sul tuo dispositivo e nemmeno i dipendenti di pCloud possono leggerlo senza la tua chiave. pCloud utilizza la crittografia AES a 256 bit per i file e le cartelle, mentre la chiave di crittografia utilizza RSA a 4096 bit, il che significa che entrambi sono molto sicuri.

        Non tutti i file e le cartelle vengono crittografati automaticamente, ma invece si trascina il contenuto che si desidera mantenere privato in una cartella Crypto dedicata. Ciò significa che puoi avere una combinazione di file crittografati e non crittografati sul tuo disco allo stesso tempo, utile per condividere documenti non riservati con gli amici e allo stesso tempo avere un ulteriore livello di sicurezza per gli altri.

        Leggi anche  I migliori cavi Ethernet 2019

        La cartella Crypto non è una funzionalità standard con i piani di archiviazione, ma è un ulteriore £ 2,65 ($ 3,99) p / m, ma se hai bisogno di una funzionalità di sicurezza elevata, non è un grande prezzo da pagare, in più tu puoi provarlo gratuitamente grazie alla versione di prova di 14 giorni.

        Verdetto

        pCloud è un servizio eccellente che è facile da usare e offre una buona quantità di spazio di archiviazione gratuito e tariffe molto competitive per capacità maggiori. Anche l’opzione delle cartelle Crypto per i responsabili della sicurezza è una buona funzionalità, soprattutto perché non richiede la crittografia dell’intero disco.

        Iscriviti a pCloud

        Microsoft OneDrive

          • Conveniente per utenti Windows / Office
          • 5 GB di spazio di archiviazione gratuito

          Iscriviti a OneDrive

          Microsoft OneDrive è l’ovvio servizio di cloud storage per gli utenti di Windows perché è integrato in Windows 10. Tuttavia, l’account di base offre solo 5 GB di spazio di archiviazione gratuito. Questo è abbastanza per alcune persone, ma era 15 GB e lo ottieni ancora con Google Drive.

          Ci sono piani a pagamento, ovviamente, e avrai 50 GB di spazio di archiviazione per solo £ 1,99 / US $ 1,99 al mese. E se ti iscrivi a Office 365 Personal a £ 59,99 / US $ 59,99 all’anno, ricevi 1 TB di spazio (oltre a tutte le altre funzionalità di Office 365. Scopri di più qui).

          Cartelle e file possono essere creati sul Web, inclusi i formati Office e OneNote grazie all’integrazione di Office Online. La sincronizzazione selettiva è stata introdotta con Windows 10, il che significa che non è necessario che tutti i file OneDrive occupino spazio su ogni laptop e PC.

          C’è anche un elemento sociale nella versione web, dato che vari social network popolari sono disponibili per essere collegati al tuo account OneDrive. Ciò potrebbe non migliorare la produttività, ma renderà più semplice la condivisione di file con i colleghi.

          In questo modo è possibile impostare le autorizzazioni per ciascun utente che vanno dalla sola lettura alla completa capacità di modifica, anche se si sta utilizzando la versione gratuita (diversamente da Dropbox che richiede Dropbox Pro).

          È inoltre disponibile una funzionalità che consente di accedere in remoto ai file su un altro PC tramite il sito Web OneDrive. Se la privacy è una delle maggiori preoccupazioni, è necessario notare che Microsoft si riserva il diritto di eseguire la scansione dei file per cercare ciò che considererebbe contenuto discutibile. Questo potrebbe essere materiale protetto da copyright o cose di natura esplicita. Apple ha una politica simile, rendendo i due potenzialmente più intrusivi rispetto ai loro concorrenti.

          Verdetto

          Se sei un utente di Windows, ha senso iscriversi all’account gratuito da 5 GB, e se sei disposto a spendere un po ‘, £ 1,99 / US $ 1,99 al mese per 50 GB non sembra troppo male. Ma pCloud ti dà dieci volte questa quantità per poco più al mese.

          Amazon Drive

            • Memorizzazione foto illimitata per i membri Prime
            • Deposito illimitato per £ 55 / US $ 59,99 all’anno

            Registrati per Amazon Drive

            Probabilmente non te ne sei reso conto, ma gran parte del business di Amazon è il cloud storage. Quindi Amazon Drive non è semplicemente un servizio “io troppo”. Drive era molto più basilare delle sue controparti e serviva solo per il backup di foto e video. Ma ora è cambiato e, se sei un membro di Amazon Prime, ottieni spazio illimitato per le foto e 5 GB per video, musica e altri file.

            Amazon sta ritirando il suo Cloud Player (la tua musica) e indirizzando le persone al suo abbonamento Amazon Music Unlimited, quindi questo non è più un vantaggio collaterale di Amazon Drive.

            Se hai bisogno di più di 5 GB di spazio di archiviazione, allora per £ 55 / US $ 59,99 all’anno puoi avere spazio illimitato.

            Le app sono disponibili per iOS e Android, oltre a Windows e Mac. C’è anche l’app Prime Photos che è – come suggerisce il nome – dedicata alle foto e il backup del rullino fotografico del tuo telefono.

            In Prime Foto, i volti vengono riconosciuti automaticamente, quindi è possibile cercare rapidamente le foto di qualcuno in particolare o persino degli oggetti. È simile al modo in cui funziona Google Photos.

            L’app principale di Amazon Drive ha un’interfaccia semplice e facile da usare in modo da poter trovare i file necessari. Come altri servizi, i file salvati nella cartella Amazon Drive vengono automaticamente copiati nel cloud.

            Verdetto

            Amazon Drive era una bestia confusa. Ma ora che si tratta di un servizio di backup completo per tutti i tuoi file e offre spazio di archiviazione illimitato per un ragionevole prezzo annuale, siamo lieti di raccomandarlo.

            Mega

              • 50 GB di spazio di archiviazione gratuito
              • Crittografia end-to-end

              Iscriviti a Mega

              Mega è una società con sede in Nuova Zelanda creata dall’imprenditore tedesco Kim Dotcom nel 2013, che ora non ha alcun coinvolgimento con esso.

              Mega mette le sue credenziali di sicurezza in prima linea e al centro. A differenza di alcuni dei suoi concorrenti, questo servizio fornisce la crittografia in ogni parte del processo. Tutto ciò che viene inviato al cloud viene crittografato localmente, in rotta e sul server di destinazione.

              Mega non ha alcun modo di accedere alle tue informazioni, in quanto tu detieni la chiave di crittografia. Il risultato di tutto ciò è che tutto ciò che memorizzi su Mega può essere aperto solo da te.

              Per ottenere questo ci sono client locali per Windows, Mac OS e Linux, oltre a plugin per browser sicuri per Chrome e Firefox. Le app sono disponibili per iOS, Android e persino Blackberry.

              Il pacchetto standard gratuito offre ben 50GB di spazio. Se questo non è abbastanza puoi avere 200 GB (€ 49 all’anno), 1TB (€ 99 all’anno), 4TB (€ 199 all’anno), o 8TB (€ 299 all’anno) e una maggiore larghezza di banda con ogni pacchetto in modo che tu possa condividere file avanti e indietro con gli amici.

              La condivisione è semplice con gli altri membri di Mega, comportandosi allo stesso modo di Google Drive e OneDrive, consentendo di inviare un invito a un amico e impostare il livello di azioni che possono essere completate (visualizzazione, modifica, ecc.). inviare anche collegamenti a utenti non Mega, ma ciò implica anche l’invio privato di una chiave di crittografia in modo che possano accedere ai file.

              Ci sono anche alcune funzioni di comunicazione sicure: video chat, chiamate vocali, email e IM. Anche questi sono criptati end-to-end.

              Verdetto

              Con il suo generoso account gratuito, il servizio veloce, l’appeal multipiattaforma e la natura altamente sicura, Mega è un’ottima scelta per la maggior parte delle persone che cercano una soluzione di archiviazione online con masse di spazio.

              Tresorit

                • Buona scelta per la sicurezza
                • Memoria da 3 GB gratuita (ma con funzionalità di sicurezza limitate)

                Iscriviti a Tresorit

                Esistono diversi servizi che offrono storage sicuro nel cloud, ma Tresorit è sicuramente uno dei migliori.

                In modo fastidioso, per ottenere 3 GB di spazio di archiviazione gratuito devi provare una versione di prova gratuita del pacchetto ‘Premium’ che costa £ 8 / US $ 10,42 al mese. Questo non significa che devi pagare, dato che puoi scegliere di ripristinare l’account di base, ma questo meccanismo non ci piace e si distingue rispetto a quasi tutti gli altri servizi di cloud storage che abbiamo testato.

                Lo stesso account Premium offre 200 GB di spazio di archiviazione, supporto per il controllo delle versioni per le istanze precedenti di un documento e controlli granulari sulle autorizzazioni degli utenti per i file e le cartelle che condividi. C’è un account Solo che costa £ 16 / US $ 224 al mese e ti dà 2 TB di spazio di archiviazione.

                Uno dei motivi per cui Tresorit è così sicuro dipende dal modo in cui i file vengono crittografati. Con un client locale installato su una macchina Windows o Mac OS, i dati vengono crittografati localmente, quindi inviati ai server Tresorit dove rimangono crittografati. Conservi le chiavi di decodifica (non che le vedrai mai) e nemmeno lo staff di Tresorit può accedere ai tuoi file, grazie alla loro politica Zero-Knowledge.

                Per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza puoi abilitare la verifica in due passaggi, quindi anche se qualcuno ruba il tuo laptop o il tuo ID, avranno bisogno del tuo telefono per accedere ai dati. I server hanno anche sede nell’UE e sono regolati dalle leggi svizzere sulla privacy che dovrebbero tenerlo lontano dalle mani di qualsiasi agenzia nazionale invasiva che ritenga sia loro il diritto di filtrare le informazioni personali.

                Leggi anche  I migliori giocattoli di codifica e STEM 2019

                I clienti dei pacchetti commerciali, che pagano £ 16 / US $ 20 al mese per 1 TB di spazio di archiviazione, hanno anche la possibilità di distruggere documenti in remoto, vietare la possibilità di stampare, copiare o inviare via e-mail documenti e impostare restrizioni su quanto un destinatario può modificare file.

                L’app di Tresorit è “nativa” su Windows e Mac OS, ma c’è anche il portale web e le app mobili (Windows Phone, iOS, Android e Blackberry) che hanno un bell’aspetto, sono semplici da usare e funzionano in modo affidabile.

                Sul client desktop puoi trascinare le cartelle da altre unità nell’app Tresorit e crittografare e sincronizzare i file fino al cloud, ma lasciarli dove sono sul tuo computer, così non devi ristrutturare i tuoi file per adattarli con Tresorit. In alternativa puoi salvare i file direttamente nella cartella My Tresors e sarà disponibile tramite qualsiasi app Tresorit.

                Verdetto

                Tresorit deve ancora affrontare il modo ingombrante con cui i nuovi utenti raggiungono l’account Basic, ma non ne vale la pena: questo è un servizio che devi pagare.

                E se stai cercando un metodo molto sicuro per archiviare e condividere dati sensibili con colleghi e amici, allora è un ottimo servizio di cloud storage.

                SpiderOak

                  • Privacy incentrato
                  • Nessuna memoria gratuita

                  Iscriviti a SpiderOak

                  Se la privacy è una delle maggiori preoccupazioni, SpiderOak potrebbe essere il servizio di archiviazione cloud per te. La maggior parte delle offerte mainstream crittografano i tuoi dati sui loro server, ma SpiderOak ha un approccio diverso.

                  Dopo aver configurato l’account e scaricato il client desktop (sono disponibili Windows, Mac e Linux) è possibile trasferire i file nella cartella locale, che quindi li crittografa prima di sincronizzarli con SpiderOak. Questo potrebbe non sembrare così diverso, ma significa che i tuoi dati sono leggibili solo da te, poiché la chiave è locale per la tua macchina.

                  SpiderOak chiama questa “privacy a conoscenza zero” in quanto i dipendenti dell’azienda non possono accedere ai dati e, per estensione, dovrebbe anche significare che qualsiasi ente governativo interessato lo troverebbe estremamente difficile.

                  Tradizionalmente questo renderebbe più problematico l’accesso ai file da numerose macchine, per non parlare della condivisione con altri, ma il team ha lavorato su questo. SpiderOak Hive è il centro di controllo del tuo archivio. Questa app, che funziona localmente, è molto simile alla cartella Dropbox sul desktop, sebbene l’interfaccia abbia un po ‘più di dettaglio.

                  Ciò include quali dei tuoi altri dispositivi hanno l’app desktop installata e ti dà accesso all’albero dei file all’interno delle loro cartelle SpiderOak Hive. Puoi anche scegliere i file locali per il backup tramite un menu, e ci sono statistiche utili per tenerti aggiornato con l’attività sul tuo account.

                  Se rivali come Google Drive e OneDrive sono strettamente integrati in suite di produttività più ampie, SpiderOak è semplicemente lì per archiviare i tuoi file in modo sicuro. Ciò significa che nessuna app di tipo Office o collaborazione online con i colleghi. Puoi facilmente condividere elementi e inviare collegamenti sicuri ai file da SpiderOak Hive, anche se ciò comporta la creazione di un ID condivisione (gratuito e semplice) come un altro modo per proteggere i tuoi dati.

                  Questa ossessione per la sicurezza viene eseguita su tutto il sistema, con la visualizzazione di forti messaggi di avviso se si decide di lasciare l’app rimasta loggata in qualsiasi momento. Alcuni potrebbero trovare fastidioso, ma è possibile ignorare tutti gli avvertimenti e non è mai una cosa brutta ricordare che la comodità non è sempre il compagno di sicurezza.

                  Un account gratuito di base viene fornito con 2 GB di spazio di archiviazione, ma l’intoppo è che è solo una prova di 60 giorni.

                  Verdetto

                  SpiderOak inchioda i suoi colori molto chiaramente all’albero con la sua attenzione alla sicurezza e alla privacy. Se questi sono gli elementi più importanti di cui hai bisogno, allora è chiaramente la scelta migliore. Può mancare la sofisticazione e l’integrazione di alcuni rivali, ma quello che fa lo fa molto bene.

                  Scatola

                    • 10 GB di spazio di archiviazione gratuito
                    • App per quasi tutti i sistemi operativi

                    Iscriviti per Box

                    A volte scambiato per il Dropbox simile, Box è stato più lungo della sua controparte più famosa, essendo iniziato nel 2005. È principalmente un servizio aziendale, ma Box offre ancora opzioni di archiviazione personali.

                    Il pacchetto gratuito ti offre 10 GB di spazio libero. Questo non è così roseo come sembra, visto che Box limita i file a 250 MB per gli account gratuiti.

                    Questo è nettamente inferiore ai limiti di 10 GB di OneDrive e Dropbox e 5 TB per Google Drive. 250 MB sono più che sufficienti per la maggior parte dei documenti e fogli di calcolo, anche le foto ad alta risoluzione, ma sarà un problema per molti video.

                    L’account gratuito non supporta il controllo delle versioni (essendo in grado di ripristinare versioni precedenti di un file).

                    L’aggiornamento al piano Personal Pro ti costerà £ 80 / US $ 10 al mese, guadagnandoti 100 GB di spazio di archiviazione e un limite di dimensioni file di 5 GB, oppure potresti passare al piano aziendale Starter per £ 4 / US $ 5 al mese, che anche offre 100 GB, una dimensione del file leggermente inferiore di 2 GB, ma funziona con gruppi di 3-10 persone, supporta la crittografia dei documenti, le autorizzazioni granulari e memorizza le versioni precedenti di qualsiasi file.

                    Funzionalmente, Box è molto buono. L’interfaccia nelle app mobili (disponibile su iOS, Android, Windows, Blackberry) è elegante e ben progettato. Ci sono molte opzioni per creare, caricare e ordinare i file.

                    Il portale Web ti offre la possibilità di creare nuovi documenti in Microsoft Office, Google Documenti o formati basati sul Web, che puoi modificare in Box tramite un plug-in scaricabile gratuitamente.

                    Uno dei reali vantaggi del suo background aziendale è l’eccellente gamma di app esistenti per aumentare la versatilità di Box. Esistono programmi che consentono di collegare Office direttamente a Box, quindi tutti i file vengono salvati lì, un’app FTP in modo da poter migrare i dati più vecchi sul sito e un’intera serie di altri che sono elencati sul sito web.

                    Verdetto

                    C’è molto da apprezzare su Box. Il servizio è veloce, solido e offre 10 GB di spazio di archiviazione che sicuramente attirano l’attenzione. È un peccato che molte delle migliori funzionalità, come il controllo delle versioni, siano disponibili solo per i clienti paganti.

                    Competenza

                      • Archiviazione cloud basata nel Regno Unito
                      • Nessuna memoria gratuita

                      Iscriviti a Knowhow

                      Knowhow è un servizio offerto dal rivenditore britannico Currys PCWorld.

                      Sono disponibili tre opzioni di archiviazione: 200 GB, 2 TB e 4 TB. Tuttavia, ci sono altre variabili, come il numero di dispositivi consentiti e quanti anni durano i pacchetti. È confuso e dovrebbe essere semplificato. L’offerta più allettante che abbiamo trovato è stata per 2 TB che copre cinque dispositivi e costa £ 30 all’anno.

                      Il secondo elemento del servizio è Briefcase, che è una struttura di archiviazione online generale non collegata a un PC specifico. Qui, tramite il portale web o il computer, puoi caricare e scaricare file proprio come faresti su Dropbox o OneDrive. Questi file sono accessibili tramite PC, telefono o tablet, con le app disponibili per iOS, Android e Windows Phone.

                      Dal punto di vista del design, l’interfaccia è pulita, semplice da comprendere e, al termine dell’installazione iniziale, l’app avvia immediatamente un backup del sistema. Ci piacerebbe vedere le opzioni di quali cartelle vuoi nel cloud che appaiono per prime, ma è una cosa facile da correggere rapidamente. Tuttavia, il software presuntuoso è qualcosa che non ci trova mai felici.

                      La sicurezza è ovviamente un elemento importante in qualsiasi servizio online. Il know-how crittografa i dati in transito utilizzando TLS per respingere le intercettazioni ei file di Briefcase vengono crittografati anche sul computer dell’utente. I file sui server di Knowhow non sono archiviati in forma crittografata, ma Knowhow ci assicura che rimangono molto protetti dietro diversi livelli di protezione e non sono identificabili da eventuali ficcanaso.

                      I server sono tutti basati nel Regno Unito, che in qualche modo è incoraggiante, in quanto tiene a bada l’NSA, ma ovviamente abbiamo il nostro GCHQ di cui preoccuparci. Qualsiasi problema viene gestito da un team di assistenza clienti con sede nel Regno Unito: una piacevole sorpresa.

                      Verdetto

                      Knowhow Cloud è pulito e le funzionalità di backup sono davvero utili. Se si dispone di molti dati che si desidera archiviare in modo sicuro nel cloud, potrebbe essere un buon servizio, ma per la maggior parte delle persone sembra costoso e potrebbe offrire più spazio di archiviazione di quanto necessario.

                      MediaFire

                        • 10 GB di spazio di archiviazione gratuito (espandibile fino a 50 GB)
                        Leggi anche  Miglior tablet Amazon 2019

                        Iscriviti a MediaFire

                        Mediafire potrebbe essere un nuovo nome per molti, ma l’azienda texana è in circolazione da quasi dieci anni, iniziando come servizio di condivisione di file. Puoi ancora condividere i file nel modo che preferisci su Google Drive, Onedrive, Dropbox e altri, e puoi pubblicare foto, video e altri file direttamente su Facebook, Twitter, Pinterest, Tumblr, Google+ o Blogger, dall’interno del Portale Mediafire.

                        L’account gratuito viene fornito con 10 GB di spazio, ma questo può essere rapidamente ampliato con varie attività facili. Tutto sommato, è possibile aumentare l’account gratuito fino a 50 GB di spazio molto rispettabile.

                        Ci sono alcuni segnali che l’account di base è gratuito. I file sono limitati a 200 MB e vedrai gli annunci quando condividi o scarichi file da amici. C’è un account Pro che costa $ 5 al mese per 1 TB di spazio, fino a 20 GB di file e nessun annuncio.

                        L’uso di MediaFire è praticamente lo stesso della maggior parte delle altre offerte di archiviazione online. È possibile creare cartelle, caricare e scaricare file, inoltre (se lo si desidera) il dispositivo mobile eseguirà automaticamente il backup delle foto scattate.

                        Se si installa il client desktop, viene creata una nuova cartella sul disco rigido e si può semplicemente trascinare i file come qualsiasi altra cartella standard, ad eccezione di quella MediaFile che quindi si sincronizzerà automaticamente sull’unità cloud.

                        Ci sono alcuni tocchi nell’interfaccia. Tutti i file multimediali (MediaFire supporta una vasta gamma di formati) possono essere riprodotti nel browser MediaFire, il che significa che non è necessario scaricare prima il file. In pratica, questo ha funzionato bene in Chrome e Internet Explorer, ma Firefox ha riscontrato problemi nel riprodurre i video nel nostro test.

                        Un’altra caratteristica intelligente del client desktop è la possibilità di acquisire uno screenshot sul PC, annotarlo e condividerlo con gli amici. Anche se questo potrebbe sembrare un po ‘casuale, potrebbe essere molto utile se stai collaborando con gli altri su qualcosa e vuoi mostrare loro rapidamente cosa stai pensando.

                        Verdetto

                        MediaFire è un servizio solido e semplice da utilizzare che può essere costruito fino a 50 GB di spazio di archiviazione gratuito se hai qualche amico. Non è niente di nuovo, o davvero speciale, ma non è sempre una brutta cosa.

                        Apple iCloud

                          • Ideale per gli utenti di iPhone e iPad
                          • Solo 5 GB di spazio di archiviazione gratuito

                          Registrati per iCloud

                          iCloud Drive ti consente di archiviare qualsiasi documento o file, anche se non è stato creato in un’app Apple, e accedervi da un PC (tramite iCloud per Windows o icloud.com) oltre ai dispositivi iOS e mac OS.

                          Tuttavia, è ancora praticamente esclusivo per gli utenti Apple e non ha senso se non ne possiedi uno. Puoi accedere alle tue cose tramite iCloud.com se hai un laptop o un PC Windows.

                          Avrai le cartelle Keynote, Numbers e Pages in iCloud Drive ma puoi aggiungerne altre. Un sacco di app di terze parti sono abilitate per iCloud Drive ora, e da iOS 9 c’è stata un’app che ti permette di vedere i tuoi file!

                          Tieni presente che iCloud Photo Library è separato da iCloud Drive ma utilizzano lo stesso pool di archiviazione. È abbastanza confuso. Puoi scoprire di più sulla differenza tra loro qui.

                          Il 5GB di spazio di archiviazione gratuito è super-spericolato in quanto è solo una minima parte di ciò che è necessario per utilizzare l’intera gamma di servizi iCloud incluso il backup del dispositivo iOS online. Dovrai pagare £ 0,79 / US $ 0,99 al mese per 50 GB, £ 2,49 / US $ 3,99 al mese per 200 GB e £ 6,99 / US $ 9,99 al mese per 2 TB.

                          Un’aggiunta abbastanza recente a iCloud Drive è la possibilità di condividere file tra le app, in modo da poter creare un grafico, quindi inserirlo in una presentazione, ad esempio.

                          iCloud Drive significa anche che puoi iniziare a lavorare sul tuo iPad e continuare da dove hai lasciato sul tuo PC.

                          Mentre iCloud è sicuro, gran parte dei dati viene crittografato in quello che Apple chiama “un minimo di AES a 128 bit”, con il più standard di 256 bit riservato alle password del portachiavi. Apple si riserva inoltre il diritto di esplorare il contenuto dei tuoi file se ha motivo di ritenere che contenga materiale illegale o dannoso.

                          Verdetto

                          iCloud Drive sta iniziando a ottenere alcune delle grandi funzionalità di collaborazione che rivaleggiano tra cui l’offerta Dropbox. Tuttavia, manca ancora la sincronizzazione selettiva, che è un rompicapo per alcuni. Se sei un utente Apple e sei disposto a pagare almeno 79p al mese per il privilegio, vale la pena approfittare di iCloud Drive, ma per coloro che utilizzano altri sistemi operativi suggeriamo di cercare altrove.

                          Zoolz BigMind

                            Iscriviti a Zoolz

                            Zoolz è un servizio creato pensando al mondo degli affari, ma ciò significa che gli utenti domestici possono accedere ad alcune funzionalità piuttosto interessanti, anche sul piano gratuito.

                            ‘BigMind’ si riferisce ai vari strumenti di ricerca e archiviazione disponibili, tutti basati sulla tecnologia AI di Zoolz.

                            Il riconoscimento facciale è un esempio notevole, in quanto può individuare rapidamente le immagini che includono determinate persone. Questo è ovviamente utile se si desidera memorizzare molte foto di famiglia, ma non si vuole passare attraverso il laborioso compito di etichettare ogni scatto.

                            Ci sono anche altre funzionalità di ricerca basate sulla fotografia, come l’inserimento dei dettagli dei metadati su quale dispositivo è stata scattata una foto, l’opzione per trovare immagini che contengono un colore dominante (che rende tutti gli scatti del tramonto un gioco da trovare) o la descrizione degli elementi nell’immagine stessa – diciamo una torta o una candela per tutti quei ricordi di compleanno.

                            Riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) significa anche che puoi trovare le parole chiave nei documenti (compresi quelli che hai scansionato) semplicemente inserendo le parole in una ricerca.

                            Il prezzo è granulare, con l’account gratuito che offre 5 GB di spazio di archiviazione per un utente che può essere condiviso su tre computer e due smartphone o tablet. Questo ti dà anche la possibilità di eseguire il backup di un disco rigido esterno, se lo desideri.

                            C’è un piano personale £ 2,49 / US2,99 che ti dà 100 GB e un Family Plus per £ 9,99 / $ 12,99 al mese che consente a cinque persone di condividere 1 TB di spazio di archiviazione.

                            Tutto funziona sulla piattaforma AWS di Amazon, che è solitamente solida come il rock, e offre una crittografia end-to-end AES 256 bit per elevati livelli di sicurezza.

                            Verdetto

                            Zoolz ha un sacco di funzioni e, se sei appassionato di fotografia, dovrebbe fare appello, ma Google Foto – che utilizza Google Drive – è probabilmente altrettanto buono se non migliore.

                            Il prezzo offre una buona scelta, basta essere consapevoli che il livello gratuito non ha alcun supporto. Per questo dovrai pagare, ma non pensiamo che sia irragionevole, e ottieni un buon valore per il tuo esborso.

                            Verdetto

                              Se dovessi impostare gli account di base su ciascuno dei servizi che abbiamo esaminato, avresti finito 100 GB di spazio di archiviazione online gratuito, e ancora di più se hai incluso caricamenti di fotocamere e referral di amici.

                              Non tutti sono uguali, e ce ne sono alcuni che si distinguono come le migliori offerte. Google Drive dovrebbe essere adatto alla maggior parte delle persone, ma è particolarmente utile se utilizzi Google Documenti e Google Foto. Se vuoi un sacco di spazio di archiviazione gratuito, allora Mega è allettante grazie al suo account gratuito da 50 GB.

                              Dropbox è ancora una buona scelta grazie al numero di piattaforme supportate. Tresorit e pCloud sono due servizi che meritano molta attenzione. Al giorno d’oggi la sicurezza è una considerazione molto importante e entrambi riescono a fornire la crittografia in un modo che non interrompa un normale flusso di lavoro ed è facile da gestire, specialmente nelle versioni a pagamento.

                              Anche se la crittografia non è la tua priorità, controlla pCloud perché è davvero molto buona e ha prezzi competitivi per chi ha bisogno di molto spazio di archiviazione.

                              I fotografi, o quelli che hanno solo un sacco di file di immagine che vogliono archiviare e cercare, dovrebbero dare un’occhiata a Zoolz. La funzione di riconoscimento facciale è intelligente, e la diffusione dei prezzi rende facile trovare qualcosa che soddisfi le tue esigenze. Ma, ancora, Google Foto è anche molto impressionante.

                              Amazon non deve essere trascurato e il suo spazio di archiviazione illimitato ha un buon valore se si dispone di gigabyte su gigabyte di file che richiedono il backup.