Se stai cercando un laptop economico ma capace, allora i Chrombooks sono un argomento convincente.

Un importante punto di vendita che può essere facilmente trascurato è il modo in cui la loro sicurezza è paragonabile a macchine Windows o macOS.

Quindi, qual è il laptop più sicuro da usare?

Funzionalità di sicurezza di Google in ChromeOS

Quando Google ha iniziato a progettare ChromeOS, ha avuto il netto vantaggio di poter vedere i problemi con cui Windows, macOS e anche Linux hanno avuto problemi quando si trattava di sicurezza.

Con questo in mente ha implementato cinque funzionalità chiave che rendono ChromeOS un formidabile sistema per gli hacker.

Aggiornamenti automatici

Man mano che vengono scoperte nuove minacce, è fondamentale applicare rapidamente le patch per contrastarle.

Questo può essere un problema su altre piattaforme, in cui diverse combinazioni di versioni del sistema operativo e hardware possono ritardare le patch.

sandboxing

Se qualcosa va storto e il malware entra in un Chromebook, non c’è molto danno che può fare.

In Windows e macOS il malware viene solitamente installato da qualche parte sul sistema stesso, il che lo rende una minaccia con un ambito molto più ampio.

Ma ChromeOS mantiene tutto semplice e, così facendo, rende più facile per il sistema ripulire le cose senza molti input richiesti dall’utente.

L’hack più efficace riguardava la popolare estensione AdBlock Plus, o piuttosto un doppelgänger dannoso che si atteggiava al servizio.

Una volta scoperto, l’hack è stato immediatamente cancellato da Google, rimuovendolo da qualsiasi macchina infetta, ma mostra che gli utenti devono ancora rimanere vigili.

Boot verificato

Se un pezzo intelligente di software dannoso elude le funzionalità di sicurezza di cui sopra, allora si bloccherà nel muro che è Avvio verificato.

Ogni volta che un Chromebook viene acceso, passa attraverso un processo di autodiagnosi, cercando qualsiasi codice che non gli appartiene.

Spegnerlo e riaccenderlo fa davvero aggiustare le cose.

Windows fa qualcosa di simile con la sua funzione Secure Boot, che può essere molto efficace contro i rootkit che provano a sostituire il boot loader all’avvio di un PC.

Crittografia dei dati

La maggior parte del software su un Chromebook viene archiviato ed eseguito nel cloud.

La crittografia dei dati è disponibile per gli utenti su Windows 10, ma solo nelle versioni Pro del sistema operativo.

Leggi anche  £ 99 Asus Laptop Deal è perfettamente programmato per il ritorno a scuola

Per proteggere i dati che viaggiano tra qualsiasi tipo di laptop e server online, una VPN rimane la soluzione migliore.

Powerwash

Infine, c’è l’opzione nucleare di pulire l’intero sistema e ricominciare.

Vedi il nostro Come ripristinare la funzionalità di Windows per maggiori dettagli.

ChromeOS lo rende ancora più semplice grazie alla sua opzione Powerwash che può cancellare completamente l’unità e reinstallare una nuova versione di ChromeOS in appena un paio di minuti.

Il vero vantaggio è che, poiché le app sono principalmente sul cloud, non è necessario attendere la reinstallazione di tutto.

Quindi i Chromebook sono davvero più sicuri?

Per molti elementi, i Chromebook sembrano proteggere l’utente più di altri sistemi.

Da questo tipo di truffe “di phishing”, un Chromebook è vulnerabile come qualsiasi altra macchina, quindi non vedi ChromeOS come una panacea per la sicurezza.

Invece, è un sistema molto indulgente che, in gran parte, significa che fare clic su quei collegamenti malevoli di malware non comporta necessariamente il disastro quanto lo sarebbe su un altro laptop.

Certo, la privacy è un dibattito diverso.

Per fortuna, ci sono diverse opzioni per circostanze diverse.

Convinto?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here