Un rapporto afferma che Apple ha rilasciato una funzionalità walkie-talkie per l’iPhone. Avrebbe permesso alle persone con iPhone di comunicare a breve distanza senza la necessità di copertura cellulare, dimostrandosi utile in località remote.

Le informazioni hanno dato la notizia citando “due persone che hanno familiarità con il progetto”, secondo le quali il leader del progetto Rubén Caballero aveva recentemente lasciato Apple, rallentando i progressi.

La modalità avrebbe fatto affidamento sullo spettro radio da 900 megahertz e avrebbe agito da walkie-talkie per i messaggi di testo, non per le chiamate vocali. Ma avrebbe consentito testi senza copertura cellulare a una certa distanza breve.

All’interno di Apple il progetto era noto come Project OGRS, e Intel come Project Shrek, poiché la fonte afferma che la tecnologia avrebbe fatto affidamento su modem cellulari Intel in iPhone non ancora rilasciati. È probabile che questa sarebbe stata una caratteristica del primo iPhone 5G di Apple che non è previsto fino al 2020. Questo perché tecnologie simili sono state sviluppate da Qualcomm per funzionare su LTE, ma sono progettate per reti 5G.

Sebbene Qualcomm non fornisca silicio ad Apple, i chip della serie A di Apple dovrebbero probabilmente incorporare il 5G per sviluppare tale tecnologia.

L’attuale funzione Walkie-Talkie di Apple Watch funziona in modo diverso rispetto a questa versione iPhone laterale, poiché l’app Watch richiede una connessione cellulare o Wi-Fi per funzionare, un processo di comunicazione molto meno impegnativo.

Ci piacerebbe vedere questa funzionalità spuntare un giorno su un iPhone o su Android poiché senza dubbio aiuterebbe le persone in condizioni di lavoro a distanza a comunicare più facilmente aggiungendo un modo gratuito gratuito di mandare SMS in generale a quelli nelle immediate vicinanze.

Leggi anche  Xiaomi Mi Play Data di rilascio, prezzo e notizie sulle specifiche