Se stai assemblando un lungo documento in Word, generalmente è una buona idea includere un sommario. Ciò non solo consente ai lettori di trovare le informazioni di cui hanno bisogno in modo rapido e semplice, ma offre anche un livello di professionalità.

Per fortuna, Microsoft ha creato degli strumenti nella sua suite per ufficio che ha conquistato tutti i requisiti, rendendo questo compito semplice. Ti mostriamo come creare una tabella di contenuti automatizzata in Word.

Se non hai ancora Word, consulta la nostra guida Come ottenere Word gratuitamente.

Come dovrei formattare il mio documento?

Prima di iniziare, vale la pena menzionare che non esiste un pulsante magico che prenderà un documento sconclusionato e lo trasformerà in un manoscritto altamente ordinato. Ci sarà un po ‘di formattazione coinvolta. Ma non molto, lo promettiamo.

Essenzialmente il modo in cui il contenuti automatizzati funziona funziona che Word esegue la scansione del documento per qualsiasi testo formattato come Titolo 1, 2 o 3. Quindi utilizza questi per creare le sezioni dei contenuti.

I due formati Heading sono anche diversi. L’intestazione 1 è per nuove sezioni o capitoli. Mentre l’intestazione 2 crea sottosezioni all’interno dell’ultima sezione principale e intestazione 3 sottotitoli all’interno di quelle.

Quindi, la prima cosa da fare è andare al tuo documento ed evidenziare il testo che costituirà la tua prima sezione / capitolo. Questo non dovrebbe essere il titolo, che dovrebbe avere lo stile del titolo applicato.

Ora, assicurati che il Casa scheda è selezionata sulla barra multifunzione nella parte superiore della pagina, quindi andare su Titolo 1 nel stili sezione e fare clic su di esso.

Il testo si trasformerà in un font di grandi dimensioni, molto probabilmente in un colore blu, a indicare che è ora in un formato di intestazione 1.

Ripeti questo passaggio per tutte le intestazioni delle sezioni principali in tutto il documento.

Se hai sottosezioni che vuoi includere, assicurati di usare lo stesso metodo come descritto sopra, ma questa volta selezionando lo stile Titolo 2 o Titolo 3.

Come posso creare un sommario automatizzato?

Con tutte le intestazioni e sottotitoli formattati, è ora di creare il sommario.

Scegli dove vuoi che la tabella appaia cliccando su quell’area del documento. Quindi vai al nastro del menu nella parte superiore della pagina e seleziona il Riferimenti sezione.

Leggi anche  Come ottenere PowerPoint gratuitamente

A sinistra vedrai un’icona per Sommario. Facendo clic su questo si apre un menu a discesa con tre opzioni.

Le prime due sono tabelle automatiche che si comportano fondamentalmente nello stesso modo, con la sola differenza che le prime etichettano la tabella come Contenuti, mentre la seconda utilizza la Tabella dei Contenuti della nomenclatura. L’ultima è un’opzione manuale, se vuoi semplicemente scrivere tutto da solo che probabilmente non lo fai.

Quindi seleziona la prima o la seconda opzione e vedrai apparire una tabella dei contenuti, usando tutti gli stili di titolo che hai selezionato.

Tutto il testo sarà lo stesso di quello che appare nel documento principale, perché è da qui che viene tratto il contenuto.

Se decidi di cambiare qualcosa, dovrai modificare il documento anziché la tabella. Vale la pena notare che il contenuto non verrà aggiornato automaticamente, quindi, una volta apportata una modifica, è necessario fare clic in qualsiasi punto del tavolo e cercare il menu nell’angolo in alto a sinistra.

Clic Tabella degli aggiornamenti e il tuo nuovo testo dovrebbe apparire nel contenuto sottostante. Selezionare l’opzione del menu a discesa a sinistra di Tabella degli aggiornamenti ti consentirà di modificare lo stile del tavolo o di eliminarlo interamente se non è di tuo gradimento.

Questo, quindi, è un modo rapido per rendere più intelligenti le tue creazioni scritte, rendendole più facili da esplorare. I tuoi lettori saranno contenti.

Clicca qui per i migliori codici voucher Microsoft.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here