Per molto tempo, gli acquisti di videogiochi digitali mancavano di una delle aspettative fondamentali delle copie fisiche: la possibilità di ottenere un rimborso se si cambia idea su un acquisto.

Per fortuna, sta lentamente cambiando. First Valve ha iniziato a offrire rimborsi completi attraverso il suo store di giochi per PC Steam, e Microsoft ha seguito l’esempio annunciando rimborsi per le copie digitali dei giochi e delle app Xbox One e Windows 10 acquistati tramite Microsoft Store.

Quali giochi sono idonei per i rimborsi?

Il sistema di rimborso di Microsoft si applica ai giochi e alle app per Xbox One o Windows 10, ma solo se vengono acquistati tramite il Microsoft Store digitale: non è possibile acquistare un gioco da un altro rivenditore e cercare di ottenere un rimborso da Microsoft, senza sorprese.

Ma anche se acquisti il ​​tuo gioco da Microsoft Store, vale la pena notare che non puoi ottenere un rimborso per qualsiasi acquisto effettuato: ci sono alcuni requisiti che devi soddisfare.

I giochi e le app sono idonee per un rimborso entro 14 giorni dall’acquisto e solo se hai giocato meno di 2 ore in tutti gli account, non puoi sprecare 40 ore in un enorme gioco di ruolo e quindi riprovare i tuoi soldi!

Anche i contenuti scaricabili, i biglietti stagionali e i componenti aggiuntivi non sono idonei per i rimborsi, solo i giochi di base.

Infine, dovrai aspettare almeno un giorno dopo la data di rilascio del gioco prima di richiedere un rimborso, e devi aver scaricato e lanciato il gioco almeno una volta – vogliono essere sicuri di averlo provato prima .

La maggior parte di queste restrizioni è in atto per aiutare a fermare gli abusi del sistema e Microsoft nota che “si riserva il diritto di bloccare l’accesso per gli utenti che abusano dei rimborsi self-service”. Questo probabilmente significa che è meglio non considerare questo come un modo semplice per ottenere demo di due ore di qualsiasi gioco che vorresti provare.

Oh, e dopo tutto ciò, Microsoft dice ancora che “alcune app di Windows 10 potrebbero non essere idonee per i rimborsi self-service”, anche se non chiarisce quali o perché – quindi a volte un rimborso potrebbe non essere possibile anche se segui tutto le regole.

Come si richiede un rimborso da Microsoft Store?

Per fortuna, il processo di richiesta di rimborso da parte di Microsoft Store è semplice:

  1. Accedi al tuo account Microsoft.
  2. Dalla barra dei menu in alto, seleziona Pagamento fatturazione> Cronologia ordini.
  3. Passare al gioco o all’app che si desidera rimborsare e selezionare “Richiedi un rimborso”.

E questo dovrebbe essere tutto. Dovresti ottenere un rimborso immediato, senza bisogno di compilare un modulo o parlare con un rappresentante del servizio clienti.