Captain Marvel ha due scene finali post-credito, con una quasi immediatamente dopo il film (una scena del mid-credit) e una alla fine dei titoli di coda. Ecco cosa significano per Captain Marvel, i Vendicatori e il film in uscita Endgame (seguono gli spoiler).

La scena del mid-credit si lega a quest’ultima puntata nel Marvel Cinematic Universe con Endgame del mese prossimo, mentre Captain Marvel viene in aiuto dei pochi Vendicatori che non sono stati ridotti in polvere sotto la vittoria di Thanos. La scena post-credito è una commedia che mostra Goose the Flerken che vomita il Tesseract che ha ingoiato prima nel film.

Capitan Marvel è approdato nei cinema del Regno Unito l’8 aprile, e ora puoi acquistare i biglietti tramite Cineworld, Odeon e Vue. (I lettori statunitensi dovrebbero controllare i biglietti per Fandango o Atom.) Segue la scena finale post-credito di Avengers: Infinity War, in cui il boss dello Scudo Nick Fury è stato mostrato negli ultimi secondi prima che si rivolgesse al cercapersone per chiedere aiuto .

Mentre il suo cercapersone cadeva sul pavimento, il pubblico aveva dato un’occhiata al simbolo di Captain Marvel sullo schermo, e sapevamo che nell’ora del bisogno terrestre si era rivolto al più potente Vendicatore di tutti.

Questo ultimo film presenta Captain Marvel alla MCU, spiegando la sua storia posteriore come Carol Danvers, un pilota della US Air Force.

Danvers sviluppa i suoi superpoteri – e un ordine laterale di amnesia – dopo che il suo aereo è stato abbattuto e ne è seguita una battaglia. In definitiva, questo finisce nel compagno di viaggio Wendy Lawson (che in seguito si rivela essere l’agente di Kree Mar-Vell) mentre viene sparato, e Danvers stessa causando una massiccia esplosione sparando al motore della luce che stavano trasportando per impedire che cadesse nelle mani sbagliate.

Danvers è interpretato da Yon-Rogg, che interpreta la sua amnesia convincendola che i suoi poteri appena scoperti erano un regalo di Kree, e le ha dato il nome di Vers – tutto ciò che rimane della sua medaglietta, che è stata soffiata a pezzi nel esplosione. Yon-Rogg iscrive Danvers a Starforce, la squadra militare di Kree. Le insegna come controllare i suoi poteri, per tutto il tempo limitandoli con una fitta alla nuca e dicendole che è troppo emotiva per usarli correttamente.

Leggi anche  Apple annuncia i nuovi AirPod con una custodia di ricarica wireless

Sono trascorsi sei anni da quando il capitano Marvel scopre la verità e scopre che gli Skrulls che stanno cambiando forma stanno combattendo davvero, mentre i Krees sono i cattivi. Il film vede poi il capitano Marvel sfidare i Krees e salvare sia un gruppo di profughi Skrulls che il Tesseract che ha azionato il motore di luce dal laboratorio spaziale ormai privo di sbocco di Mar-Vell.

Con i poteri del capitano Marvel legati a questo Tesseract è evidente come sia diventata così potente. Ma è abbastanza potente da affrontare Thanos, che ora ha tutte e sei le Infinity Stones?

Cosa significa la scena del credito medio di Captain Marvel?

Il primo di due clip mostrati alla fine del film, vediamo i restanti Vendicatori – Capitan America, Black Widow e Hulk – affollati intorno agli schermi che guardano il numero di persone scomparse in vari paesi in tutto il mondo aumentare ad un ritmo allarmante. C’è un enorme senso di preoccupazione, come esclama Black Widow: “Ho avuto incubi migliori.”

Iron Patriot entra nella stanza per dire loro: “Ehi, quella cosa ha smesso di fare qualsiasi cosa stia facendo”. La telecamera interrompe il cercapersone di Fury, che è caduto a terra dopo essere stato polverizzato nei titoli di coda di Infinity War. Sanno che ha inviato un messaggio a qualcuno e hanno tentato di ignorare la batteria per tenerlo online e scoprire a chi è stato inviato il messaggio.

“Dimmi non appena ricevi un segnale”, dice Black Widow. “Voglio sapere chi c’è alla fine di quella cosa.”

Con sua sorpresa, si volta quindi per affrontare il capitano Marvel, che chiede di sapere dov’è Fury. Al pubblico viene poi detto che il Capitano Marvel tornerà in Avengers: Endgame.

Gli spettatori sanno già da una delle scene finali di Capitan America che Danvers ha modificato il cercapersone che Fury chiamava per il backup in precedenza nel film in modo che potesse contattarla nel caso avesse bisogno di lei – ma rigorosamente solo nelle emergenze.

Fury si rivolse a Danvers per avere aiuto nel rimuovere Thanos dopo che i Vendicatori non riuscirono a impedirgli di spazzare via metà della popolazione mondiale con il suo Infinity Gauntlet. Si spera che in Endgame vedremo alcuni di questi eroi salvati (e siamo certi che Spider-Man sarà uno di questi, visto che Far From Home è in uscita a luglio).

Leggi anche  Xiaomi prende in giro un telefono pieghevole

Cosa significa la scena post-credito di Captain Marvel?

La scena post-credito in Captain Marvel è una clip umoristica con protagonista Goose (un cenno a Top Gun), in cui si vede tossire un Tesseract sulla scrivania di Fury come se fosse una palla di pelo.

L’oca sembra un umile gatto della terra, e prima nel film rubò il cuore di Fury (e più tardi i suoi occhi). In realtà questo felino dall’aspetto amichevole è un Flerken, una specie aliena che può sparare tentacoli dalla sua bocca e ingurgitare oggetti molto più grandi di se stesso – esattamente come è riuscito a strappare il power cube da sotto i nasi di Krees e riporlo per custodia.

Fury porta Goose indietro con lui a Shield, e la scena è importante per spiegare come è arrivato a mettere le mani sul Tesseract in primo luogo. Questo è il power cube che il fratello di Thor, Loki, ottiene nel primo film dei Vendicatori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here