Apple ha rilasciato l’Apple Watch Series 5 il mese scorso con grande fanfara, ma mancava una voce: il monitoraggio del sonno. Molto atteso dai fan di Watch, è stato detto che la funzione non verrà lanciata fino a quando la maggior parte delle persone non dovrà caricarla ogni notte.

Ma un nuovo screenshot suggerisce che i possessori di Apple Watch potrebbero semplicemente dover adattare le proprie abitudini di ricarica piuttosto che attendere una migliore durata della batteria.

Come riportato da MacRumours, è stato individuato uno screenshot nell’App Store sulla pagina dell’app Apple Alarms Watch che fa riferimento all’app Sleep. Lo screenshot sulla pagina è stato modificato da Apple, ma ecco cosa è stato precedentemente visualizzato:

Immagine: MacRumours

L’Apple Watch è pieno di funzionalità di monitoraggio del fitness ma non ha mai avuto il monitoraggio del sonno di prima parte. Dato che di solito ha bisogno di essere ricaricato entro la fine della giornata, si è perso in questo senso verso aziende come Fitbit i cui dispositivi offrono una durata della batteria da quattro a cinque giorni.

Esistono app di monitoraggio del sonno di terze parti per Apple Watch, ma dato il giardino recintato di Apple in cui le app di terze parti funzionano davvero meglio, le alternative non sono state fantastiche. Quando Apple lancia questa app Sleep, speriamo in grandi cose.

Si dice che l’app arrivi con iOS 13 ma sembra che Apple sia stata abbandonata per ulteriori test. Lo screenshot di questa canaglia dimostra che è in cantiere ma potrebbe arrivare fino a settembre 2020 con Apple Watch Series 6.

Leggi anche  Guarda The Walking Dead S10 (e gratuitamente): quando torna TWD?